Una caramella per la Festa della Donna: il regalo di Trenitalia scatena l'ironia social 

L'iniziativa pubblicata sul sito e poi rimossa dalla società ferroviaria ha provocato un'ondata di commenti, tra ironia e indignazione. Il Codacons ha presentato un esposto al Dipartimento per la Pari opportunità della Presidenza del Consiglio

L'iniziativa di Trenialia, poi rimossa dal sito

Una caramella al limone in regalo a tutte le donne che l'8 marzo viaggeranno con Trenitalia, ma fino ad esaurimento scorte. La “brillante” idea con cui la società ferroviaria voleva celebrare la Festa della Donna non è passata certo inosservata e, nonostante sia stata subito rimossa dalla pagina 'Ristorazione a bordo' del sito di Trenitalia, gli utenti hanno fatto in tempo a fotografare l'annuncio e a postarlo su Twitter, dove si è scatenata l'ironia tra meme e battute di vario genere. In effetti, la proposta aveva fatto discutere per più di un motivo. Tralasciando il fatto che proprio l'8 marzo è stato indetto uno sciopero dei trasporti pubblici che coinvolge anche i treni, a far andare su tutte le furie il gentil sesso (e non solo) è stata la natura 'risicata' (come da molti è stata definita) dell'offerta.

Ecco di seguito il testo dell'offerta comparso sul sito di Trenitalia e poi rimosso:

"In occasione della Festa della Donna, il prossimo 8 marzo sui treni Frecciarossa e Frecciarossa 1000, se sei una cliente e viaggi in Executive, o se acquisti un Menù Easy Gourmet  o usufruisci del servizio Bar o del Ristorante, riceverai in omaggio una caramella gelèe Caffarel al limone"

trenitalia-caramella-3

Ai più è sembrato ridicolo regalare una caramellina per celebrare le donne, oltretutto limitando l'offerta soltanto a chi viaggia negli scompartimenti più 'esclusivi' (e cari) o a chi avesse acquistato un menù o qualcos'altro al bar. Senza dimenticare il 'fino ad esaurimento' scorte che probabilmente è stato la classica 'goccia che ha fatto traboccare il vaso' per gli utenti social. 

Trenitalia e la caramella per la Festa della Donna: ironia sui social

La rimozione del post da parte di Trenitalia non è servita per evitare la gogna social. Anzi, basta digitare su Twitter l'hashtag #trenitalia per assistere ad una carrellata di commenti ironici sulla fantomatica caramella. Si va dal semplice “Hai presente quando vuoi fare bella figura?” o “Ora è veramente il caso di scusarsi per il disagio”, passando per ''Quindi il ritardo non ce l'hanno solo i treni.'', fino a chi tira in ballo addirittura una scena del film Matrix: “Caramella azzurra: fine della storia. Ti sveglierai e crederai a quello che vorrai. Caramella rossa: resti nel paese delle meraviglie, e vedrai quanto è profonda la tana del bianconiglio. Caramella gialla: Ti troverai a viaggiare su un treno con un'offerta di m....”. In questa 'cascata' di ironia non poteva poi mancare il commento dell'agenzia di pompe funebri Taffo, sempre molto attenta a cavalcare i trend sui social: “Al primo che muore regaliamo un fiore''.

Poi ci sono anche quegli utenti per cui le parole da sole non erano abbastanza e che hanno voluto allegare immagini o video per rendere ancor più chiara l'indignazione.

meme-trenitalia-mix-2

C'è chi ha scomodato Wonder Woman e chi ha scelto delle semplici foto di persone che salgono sui treni di corsa, tanto il senso di fondo era sempre il medesimo: “Fammi correre che non voglio perdere l'offerta di Trenitalia”. 

Caramelle per la Festa della Donna, la denuncia del Codacons

Ma se gli utenti, sia donne che uomini, si sono accontentati di una risata e qualche sberleffo, per il Codacons c'è poco da ridere: “La campagna lanciata da Trenitalia in occasione della Festa della donna e subito rimossa dall’azienda a seguito delle proteste degli utenti, è altamente offensiva per tutte le donne italiane, e deve portare la società ferroviaria a scusarsi con i propri clienti”.

La notizia arriva in una nota ufficiale in cui il Codacons annuncia un esposto al Dipartimento per la Pari opportunità della Presidenza del Consiglio, in merito all'iniziativa di Trenitalia per la Festa della Donna:  “Si tratta di una campagna che si commenta da sola, al punto da essere stata subito rimossa dal sito dell’azienda – spiega il presidente Carlo Rienzi – Se alle clienti più ricche che viaggiano in classe Executive viene regalata una banalissima caramella al limone, a quelle che acquistano classi inferiori cosa pensa di donare la società? Mezza o un quarto di caramella?”.

Secondo il presidente del Codacons, adesso Trenitalia dovrebbe fare qualcosa per scusarsi: “Crediamo che dopo l’indignazione suscitata da più parti Trenitalia farebbe bene, in occasione della Festa della donna, a scusarsi e fare un vero regalo alle proprie clienti, riconoscendo un bonus per viaggiare a prezzi scontati sui treni della società, e fornendo a bordo di tutti i convogli informazioni sugli sportelli antistalking attivi in Italia e sulle altre iniziative in corso contro la violenza sulle donne”

Se l'iniziativa della caramella, poi ritirata da Trenitalia, fosse uno scherzo, un errore o una proposta incompleta, questo non è dato saperlo. Ma una cosa è certa, le donne hanno bisogno e meritano maggiori tutele e parità, non certo una caramella al limone. 

Potrebbe interessarti

  • Falsi amici: 7 alimenti che pensi facciano dimagrire ma che invece fanno ingrassare

  • Il silenzio è una cura, fa bene a corpo e mente: 5 buoni motivi per tacere

  • ‘Workaholism’, cos’è la dipendenza da lavoro e quali sono i sintomi per riconoscerla

  • Come fare la valigia perfetta

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, estratto il "6" da 209 milioni di euro: i numeri vincenti di oggi 13 agosto 2019

  • Deva Cassel, figlia di Monica Bellucci, incanta i paparazzi in Grecia (FOTO)

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi sabato 17 agosto 2019: numeri vincenti

  • Pensioni, 80 euro e reddito di cittadinanza: cosa succede se cade il governo

  • Addio Nadia Toffa, in centinaia alla camera ardente

  • Laura Chiatti 'presenta' il figlio su Instagram: "La somiglianza è impressionante" (FOTO)

Torna su
Today è in caricamento