Giovedì, 26 Novembre 2020

Uber pagherà 245 milioni a Google: ecco perché

Accordo raggiunto tra servizio alternativo al taxi e Waymo, l’unità del gigante tecnologico Alphabet, la casa madre di Google 

Foto di repertorio

GoogleUber hanno raggiunto un accordo da 245 milioni di dollari. La battaglia legale tra il servizio alternativo al taxi e Waymo, l’unità del gigante tecnologico Alphabet (la casa madre di Google e di tutte le sue ex sussidiarie) che si occupa dello sviluppo delle auto a guida autonoma, si è conclusa con un’intesa. 

Secondo i termini dell’accordo, Uber pagherà 244,8 milioni di dollari in contanti e ha promesso di usare solo la propria tecnologia per lo sviluppo del sistema Lidar, che consente a un veicolo a guida autonoma di ‘vedere’ quello che succede, pur non ammettendo di aver rubato i segreti di Waymo.

Waymo aveva accusato Uber di avere rubato – attraverso un ex dipendente di Google, da cui Waymo è stata poi scorporata, passato a Uber – segreti commerciali relativi a quella tecnologia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uber pagherà 245 milioni a Google: ecco perché

Today è in caricamento