Lunedì, 18 Ottobre 2021
CRONACA

Il pianeta dei 'paperoni': all’1% della popolazione la metà della ricchezza mondiale

Secondo un rapporto pubblicato da Oxfam il sorpasso è imminente: nel 2016 oltre il 50% delle risorse saranno appannaggio di un’elite di super ricchi

Un mondo dominato da un’elite di pochi 'paperoni' con il resto della popolazione che sta a guardare. E’ lo scenario dipinto dal rapporto 'Grandi disuguaglianze' messo a punto da Oxfam, la confederazione internazionale (composta da 17 organizzazioni di diversi paesi), attiva sul fronte umanitario e su quello dello sviluppo.

Uno scenario non fantascientifico, anzi più che imminente. Secondo Oxfam, infatti, il sorpasso dei 'paperoni' avverrà già nel 2016, quando la ricchezza detenuta dall’1% della popolazione mondiale supererà quella del restante 99% degli abitanti. Del resto si tratta di un trend che va avanti da tempo. Lo scorso anno la ricchezza concentrata nelle mani dell’1% della popolazione è salita al 48%, contro il 44% del 2009. 

Secondo  Winnie Byanyima, direttrice esecutiva di Oxfam International, "la portata della disuguaglianza è semplicemente sconcertante e nonostante le molte questioni che affollano l’agenda globale, il divario tra i ricchissimi e il resto della popolazione mondiale rimane un totem, con ritmi di crescita preoccupanti. Vogliamo davvero vivere in un mondo dove l’1% possiede più di tutti noi messi insieme?".

I DIECI UOMINI PIU' RICCHI DEL MONDO

Nel commentare i risultati del rapporto il direttore Generale di Oxfam Italia, Roberto Barbieri, ha chiesto ai governi di adottare un piano per invertire la rotta: uno scenario del genere, infatti, soffoca la crescita economica e quindi danneggia le prospettive di ripresa per tutti. "Se il quadro rimane quello attuale - ha spiegato Barbieri - anche le élite ne pagheranno le conseguenze". 

I CINQUE UOMINI PIU' RICCHI D'ITALIA

Lo scorso anno, spiega ancora Barbieri, gli 85 'Paperon De Paperoni' del mondo "detenevano la ricchezza del 50% della popolazione più povera (3,5 miliardi di persone). Quest’anno il numero è sceso a 80, una diminuzione - sottolinea - impressionante dai 388 del 2010. La ricchezza di questi 80 è raddoppiata in termini di liquidità tra il 2009 e il 2014".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pianeta dei 'paperoni': all’1% della popolazione la metà della ricchezza mondiale

Today è in caricamento