Domenica, 24 Gennaio 2021

Whirlpool, il piano di Di Maio: "10 milioni per salvare lo stabilimento di Napoli"

Il vicepremier e ministro del Lavoro ha parlato della misura che dovrebbe salvare lo stabilimento di Napoli e i suoi 420 dipendenti: ''Noi ci mettiamo i soldi, loro devono onorare gli impegni''

La protesta dei lavoratori Whirlpool

Oltre all'attesa norma sui rider, tra i 15 articoli della bozza del decreto su 'Tutela del lavoro e risoluzione di crisi aziendali", dovrebbe figurare anche un provvedimento in grado di mantenere lo stabilimento Whirlpool di Napoli, così da salvare anche tutti i suoi 420 lavoratori nell'impianto a rischio chiusura. Ma cosa ha in mente Di Maio per evitare la fuga della multinazionale dall'Italia? Il piano del ministro del Lavoro è quello di presentare alla Whirlpool un'offerta difficile da rifiutare.

"Whirlpool avrà a disposizione oltre 10 milioni di euro e non potrà più dire che va via da Napoli", questo l'annuncio del vicepremier, che nella serata di ieri ha parlato del decreto in materia di tutela del lavoro e risoluzione di crisi aziendali che dovrebbe arrivare mercoledì al Cdm. 

''10 milioni per convincere la Whirlpool a restare''

Il provvedimento "tiene dentro questioni importanti come la sede Whirlpool di Napoli che non chiuderà più" dice il ministro del Lavoro che aggiunge: "Ci mettiamo soldi per dire a Whirlpool: 'noi ti diamo una mano ma tu onora gli impegni, che sono quelli di far lavorare le persone. dall'oggi al domani è stato detto ai lavoratori che Whirlpool voleva disimpegnarsi. Con questo intervento ci muoviamo nella strada di mantenere aperto quello stabilimento", sottolinea il Vicepremier.

"Noi siamo al lavoro per questioni importantissime per la vita e il lavoro delle persone" e "facciamo un decreto che mette soldi e tutele per i lavoratori".

Nel decreto, indica Di Maio "ci sono misure straordinarie per le aree di crisi complessa della Sicilia, la Blutec, della Sardegna e della provincia di Isernia", che "avranno i soldi che servono".

Il fondo per il lavoro per i disabili e l'iban 'mancante'

Una norma "importantissima" per "restituire una parte degli stipendi dei parlamentari del M5s al fondo per il lavoro per i disabili" annuncia il ministro del Lavoro e Sviluppo Economico, Luigi Di Maio. "Il fondo esisteva ma chi voleva fare una donazione non poteva farlo, perché mancava l'Iban. Ora istituiremo l'Iban", spiega Di Maio che ha aggiunto: "Poche settimane e i rider da lavoratori più sfruttati d'Italia saranno lavoratori tutelati". "Nella seconda, o terza settimana di agosto i rider passeranno dall'essere i lavoratori più sfruttati d'Italia a quelli che avranno tutele", assicura Di Maio su Facebook, ricordando che il suo primo appuntamento da ministro del Lavoro è stato proprio con i rider.

La norma sui rider

"Ci abbiamo messo un po' - ammette Di Maio - abbiamo un po' parlato anche con le piattaforme di food delivery. Però non c'è stata una grande intesa, quindi ho deciso: si fa una legge. La facciamo in consiglio dei ministri con questo decreto e il giorno dopo è legge" "D'ora in poi ai rider che portano le nostre pietanze a casa, con le biciclette, a volte col motorino, verranno riconosciute le tutele assicurative, i rimborsi spese per gli strumenti del lavoro, l'assistenza sanitaria, un salario minimo che significa consentire a queste persone di non essere sfruttate e sottopagate", evidenzia Di Maio. I rider "inseguono un algoritmo che gli permette di lavorare di più o di meno secondo quanto corrono per strada, in un ambiente anche ostile": ora "avranno tutele".

"Mi dicono che ho 150 tavoli di crisi aperte, è vero. Ma non le ho aperte io. Ma il mio predecessore, quello che veniva prima e quello che veniva ancor prima" scrive su Fb il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio. "Ma voi sapete che tutte queste crisi sono gestite da 5-6 persone in tutto al ministero? Questa cosa deve finire. Infatti, con il decreto potenziamo il tavolo di crisi", annuncia. Cosi' " cominciamo ad aiutare seriamente le persone. Finora abbiamo fatto un buon lavoro. Abbiamo chiuso dei dossier e ne chiuderemo molti altri", assicura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Whirlpool, il piano di Di Maio: "10 milioni per salvare lo stabilimento di Napoli"

Today è in caricamento