Whirlpool, sciopero scaccia crisi: la protesta che unisce Campania, Lombardia e Marche

Il 31 luglio al Mise il confronto decisivo per chiedere alla multinazionale di assicurare un futuro a tutti gli stabilimenti italiani: a Napoli i colleghi provenienti da tutti i siti Whirlpool proclamano lo sciopero

Un momento del presidio all'esterno del Consolato USA degli operai della Whirlpool che protestano contro la decisione della multinazionale americana di chiudere il sito partenopeo, Napoli, 23 Luglio 2020. ANSA/CESARE ABBATE

Quattro ore di sciopero, da tenere da qui al 31 luglio, e il blocco degli straordinari a tempo indeterminato da parte dei lavoratori Whirlpool. Sono le iniziative decise dai sindacati, Fim, Fiom, Uilm, che oggi a Napoli hanno manifestato presso il consolato americano per chiedere di recedere dalla decisione di chiudere il sito partenopeo, di rispettare l'accordo del 2018 e di assicurare un futuro a tutti gli stabilimenti e gli enti di ricerca e di staff italiani. Hanno partecipato, accanto ai lavoratori campani, colleghi provenienti da tutti i siti italiani della Whirpool, dalla Lombardia alle Marche, nonché da molte altre imprese del territorio e da Embraco.

I sindacati osservano che ''dopo le prime parole di solidarietà'' da parte del governo, il ministero dello Sviluppo economico ''sembra purtroppo avallare la linea aziendale''. Le associazioni, all'incontro del 31 luglio al Mise, chiederà al ministero dello Sviluppo economico ''di schierarsi al fianco dei lavoratori e di varare provvedimenti concreti in grado di influenzare la multinazionale''.

''Abbiamo già suggerito alcune misure che in passato potrebbero essere prese, ma più in generale chiediamo norme che incentivino gli investimenti, in caso di rilancio, e penalizzino le chiusure, in caso di delocalizzazione'', spiegano Fim, Fiom, Uilm.

Oltre a Napoli, minacciata di chiusura, denunciamo ''una situazione grave più generale, a iniziare da Caserta e dalle sedi impiegatizie di Marche e Lombardia''. Al termine della manifestazione una delegazione di Fim, Fiom, Uilm nazionale in rappresentanza dei lavoratori e lavoratrici di Whirlpool è stata ricevuta dal console americano Patrick C. Horne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

''Abbiamo presentato la richiesta di intervento e sensibilizzazione nei confronti della multinazionale americana, affinché ritorni sui suoi passi e ritiri l'idea folle di chiudere lo stabilimento di Napoli'', spiegano i sindacalisti. Il console, affermano Fim, Fiom, Uilm, si è dimostrato ''molto attento e ha dichiarato che trasferirà all'ambasciatore americano le nostre richieste invitandoci anche a inviargliele per iscritto''.

Vertenza Embraco, fallita la società del rilancio: a rischio 400 posti di lavoro 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gf Vip, De Blanck: "Alba Parietti una stronza". Il figlio dà ragione e lei chiama in diretta

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 19 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi giovedì 17 settembre 2020: numeri e quote

  • Polemica a Tale e Quale, Carmen Russo nei panni di Stefania Rotolo ma la figlia non apprezza

  • Il cittadino insospettabile che masturbava ragazzini in cambio di scarpe e spinelli

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento