Zara, l'unione fa la forza: salvi tutti i lavoratori della logistica

Dopo l'incontro nella sede dei SI Cobas a Milano, Zara ha accolto le richieste dei sindacati, annullando l'ipotesi staff leasing, che avrebbe trasformato i lavoratori in interinali: "Verranno mantenuti contratti, tutele e anzianità maturata"

La protesta dei lavoratori Zara a Roma (Foto da RomaToday)

Una fumata bianca, che più bianca non si può. Arrivano ottime notizie per i lavoratori del comparto logistica di Zara, che nei giorni scorsi avevano protestato a Roma e Milano per il possibile passaggio in appalto ad un'agenzia interinale, che li avrebbe di fatto trasformati in precari, facendo decadere tutele e benefici accumulati. Un'ipotesi che aveva scatenato le proteste dei lavoratori del comparto logistico che, tra scioperi e sit-in, avevano provocato la reazione dell'azienda, resasi disponibile a mettersi intorno ad un tavolo per trovare una soluzione.

Zara, salvi i lavoratori della logistica: non ci sarà lo staff leasing

L'incontro avvenuto nella mattinata di venerdì 14 febbraio presso la sede dei SI Cobas di Milano, ha portato un risultato tanto positivo quanto inaspettato, come confermato a Today.it da Alessandro Zadra, coordinatore provinciale SI Cobas di Milano: ''Una vittoria su tutta la linea: Zara ha accolto le nostre richieste. Per prima cosa ha escluso l'ipotesi di staff leasing, annullando il passaggio a ManPower, assicurando che la nuova azienda appaltatrice non sarà una cooperativa o una società interinale, in grado di fornire maggiori garanzie ai lavoratori''.

Addio quindi all'ipotesi precarietà e alla perdita dei diritti acquisiti, con il passaggio alla nuova società i lavoratori del comparto logistica di Zara manterranno le attuali condizioni occupazionali: ''A tutti i lavoratori, nessuno escluso, verrà confermato il livello salariale, l'applicazione del contratto nazionale, le anzianità maturata e tutte le tutele''.

''Zara – prosegue Zadra -  ha confermato quanto previsto dall'accordo stipulato oggi con una Pec inviata ai sindacati. A breve verrà calendarizzato un incontro con la nuova società appaltatrice, per concretizzare l'intesa''.

Una vittoria, quella dei lavoratori del comparto logistico di Zara, dovuta anche alle mobilitazioni dei giorni scorsi: ''Di soluzioni risolte positivamente ne abbiamo viste tante, ma mai in tempi così brevi. Non ce lo aspettavamo neanche noi – conclude il coordinatore provinciale SI Cobas di Milano - ma questo ci dimostra come l'unione dei lavoratori e la loro forza possano portare a risultati tangibili''. 

Una buona notizia per Zara, che potrà dire addio ai disagi nei negozi e nei magazzini causati dagli scioperi degli ultimi giorni, ma una grande notizia per i lavoratori, che adesso potranno dormire sonni più tranquilli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 22 febbraio 2020

  • Il marito di Mara Venier dopo le accuse: "Il successo dà fastidio, prenderemo decisioni"

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

  • Heather Parisi: "La mia vita in Cina nell'inferno del Coronavirus. Qui si lavora da casa, i prodotti sono razionati"

Torna su
Today è in caricamento