rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
La legge di Lidia Poët

La legge di Lidia Poët è la terza serie Netflix più vista al mondo

Grande successo a livello internazionale per la serie che vede Matilda De Angelis nei panni della prima avvocata d'Italia

Grandissimo successo di pubblico per La legge di Lidia Poët, la serie italiana che vede Matilda De Angelis vestire i panni della prima avvocata d'Italia. Un clamore inaspettato ma meritatissimo per un titolo Netflix che ha saputo raccontare un pezzo di storia italiana con innovazione, originalità e coraggio parlando di indipendenza femminile ma anche di relazioni, di vocazione lavorativa ma anche di una realtà non sempre giusta, il tutto con una leggerezza rinfrescante. E sembra che proprio tutti, e non solo gli italiani, abbiano apprezzato questo nuovo progetto Netflix che possiamo già immaginare avrà un continuo con una nuova stagione. La legge di Lidia Poët, infatti, è terza nella top 10 globale dei titoli non in lingua inglese della piattaforma di streaming essendo tra le serie più viste di ben 55 nazioni che stanno apprezzando la sua storia. Questa serie prodotta da Matteo Rovere (di Groenlandia) anche regista di alcuni episodi insieme a Letizia Lamartire, è perfino prima in Ungheria, Polonia, Romania e Ucraina. 

In Italia, invece, è solo seconda in classifica dietro il colosso di Mare Fuori che sembra insuperabile. Una bella soddisfazione per Netflix Italia, che ha scelto di raccontare una storia che è entrata nel cuore di tutti e che Guido Iuculano e Davide Orsini hanno sapientemente ideato e scritto. 

La recensione de La legge di Lidia Poët

La trama de La legge di Lidia Poët

Torino, fine 1800. Una sentenza della Corte d’Appello di Torino dichiara illegittima l’iscrizione di Lidia Poët all’albo degli avvocati, impedendole così di esercitare la professione solo perché donna. Senza un quattrino ma piena di orgoglio, Lidia trova un lavoro presso lo studio legale del fratello Enrico, mentre prepara il ricorso per ribaltare le conclusioni della Corte. Attraverso uno sguardo che va oltre il suo tempo, Lidia assiste gli indagati ricercando la verità dietro le apparenze e i pregiudizi. Jacopo, un misterioso giornalista e cognato di Lidia, le passa informazioni e la guida nei mondi nascosti di una Torino magniloquente. La serie rilegge in chiave light procedural la storia vera di Lidia Poët, la prima avvocata d’Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La legge di Lidia Poët è la terza serie Netflix più vista al mondo

Today è in caricamento