rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Novità Netflix

Painkiller: cosa aspettarsi dall'attesissima serie Netflix sul pericoloso farmaco OxyContin

Trama, trailer e cosa aspettarsi e quando esce la nuova serie Netflix sulla crisi da oppioidi provocata negli Stati Uniti dalla diffusione del farmaco OxyContin

Su Netflix arriva una nuova serie drammatica, ispirata a una storia vera, tra le più attese di quest'anno. Un titolo, in sei episodi, pronto ad emozionare, spiazzare, far piangere e immergere il pubblico in una storia vera che ha dell'incredibile. Parliamo di Painkiller, la nuova miniserie dagli stessi creatori di Narcos che racconta le origini della drammatica crisi degli oppioidi che ha colpito gli Stati Uniti negli anni '90 provocando tantissime morti per overdose e dipendenza dal pericoloso farmaco simile alla morfina, OxyContin, venduto come "pillola miracolosa per alleviare il dolore". Basata sul libro omonimo di Barry Meier e sull'articolo The Family That Built the Empire of Pain scritto da Patrick Radden Keefe pubblicato dal The New Yorker, questo titol Netflix è tra i più attesi dell'anno e approfondirà il tema della cosiddetta crisi degli oppioidi, una delle più gravi emergenze sanitarie che ha colpito gli USA negli ultimi 20 anni. Si tratta della nuova limited-series originale della piattaforma di streaming, ideata da Eric Newman che ci trasporterà nei retroscena di un fenomeno che ha colpito l'America degli scorsi anni mostrano sia la prospettiva delle vittime che quella dei "carnefici". Ma entriamo più nel dettaglio per scoprire quando Painkiller uscirà su Netflix e cosa dobbiamo aspettarci guardando le prime immagini nel trailer ufficiale di questa serie che include nel cast la vincitrice di tre Emmy Awards, Uzo Aduba, Matthew Broderick e Taylor Kitsch. 

Cos'è l'oxycontin e quali sono i suoi effetti collaterali

La trama di Painkiller

La trama gira intorno a questo fatto di cronaca statunitense che ha visto coinvolta l'azienda farmaceutica Purdue Pharma, produttrice dell'Oxycontin, un farmaco fatto prescrivere dai medici, spinti da mazzette della stessa azienda, le pillole di questo anti dolorifico pur sapendo che avrebbero creato dipendenza. I malati quindi per alleviare il dolore sono diventati dei veri e propri drogati vennero spinti a cercare continuamente il farmaco nel mercato nero e a sostituirlo perfino con l'eroina, meno costosa e rischiando, così la morte per overdose. La cosiddetta crisi degli oppioidi, infatti, è una delle più pericolose americane che ha fatto strage negli ultimi 20 anni con oltre 500mila vittime. 

La recensione di Painkiller

Painkiller: chi c'è nel cast 

Il cast della serie è composto da Taylor Kitsch che interpreterà il personaggio di Glen Kryger, un uomo che a causa di un infortunio si ritrova ad avere la propria vita completamente stravolta. Oltre a lui c'è John Ales nei panni di Gregory Fitzgibbons, un medico nelle zone rurali del West Virginia, Sam Anderson vestirà i panni di Raymond Sackler, co proprietario della Purdue Pharma, Carolina Bartczak sarà Lily Kryger, la moglie di Glen, Jack Mulhern, invece, l'avvocato Bill Havens, Tyler Ritter interpreterà il procuratore degli Stati Uniti, John Brownlee. Il cast comprende anche Uzo Aduba e Matthew Broderick. 

Painkiller: il trailer ufficiale

Quando esce Painkiller su Netflix

I 6 episodi di Painkiller debuttano su Netflix il 10 agosto 2023. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Painkiller: cosa aspettarsi dall'attesissima serie Netflix sul pericoloso farmaco OxyContin

Today è in caricamento