rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Novità Netflix

Le cose da sapere su Wanna Marchi prima di vedere la sua docu-serie Netflix

Le tappe principali della vita e carriera di Wanna Marchi da rispolverare per prepararsi alla visione della nuova serie Netflix dedicata alla venditrice più famosa d'Italia

È la protagonista della nuova docu-serie Netflix che sta facendo parlare di sé da settimane e che debutterà domani 21 settembre sul catalogo della piattaforma di streaming. Stiamo parlando di Wanna Marchi, nota a tutti per essere la televenditrice più famosa d'Italia, una donna dall'enorme talento per la vendita che, però, ha oltrepassato la linea sottile della morale diventando una delle truffatrici più ricordate nel nostro Paese. Ma prima di guardare la serie Netflix dove lei, a 80 anni e con anni di carcere alle spalle, si racconta senza peli sulla lingua, cerchiamo di rispolverare un po' nella nostra memoria le tappe fondamentali della vita e della carriera della Marchi per arrivare pronti alla visione di Wanna

Le tappe principali della vita e carriera di Wanna Marchi 

  • Wanna Marchi nasce il 2 settembre 1942 a Castel Guelfo in provincia di Bologna 
  • Inizia a lavorare fin da giovanissima come estetista e a soli 18 anni si sposa con Raimondo Nobile, padre dei suoi due figli, Maurizio (1961) e Stefania (1964). Il matrimonio finirà alla fine degli anni '60
  • La sua passione per le telecamere e la cosmetica (e la voglia di diventare qualcuno anche se nata da una famiglia povera) la portano ad avvicinarsi al mondo delle televendite e alla fine degli annni '70 inizia a farsi notare con i prodotti dimagranti come lo scioglipancia
  • Nel 1983 ha uno show tutto suo, il Wanna Marchi Show su Rete A che conduce insieme ai suoi figli Maurizio e Stefania e diventa famosa per il suo talento nelle vendite e il suo iconico urlo "D'accordo?".
  • Nel 1989 incide anche un brano intitolato "D'accordo" e registrato come "Wanna Marchi & The Pommodores"
  • nel 1990 Wanna Marchi è anche attrice minore nella parodia I promessi sposi, con il trio comico Lopez, Marchesini, Solenghi, dove interpreta una donna che vende prodotti per curare la peste. Nel 1998 recita recita anche in Dio c'è, accanto a Riccardo Rossi, Chiara Noschese e Roberto Benvenuti
  •  Nel 1990 Wanna viene arrestata e poi condannata a 1 anno e 11 mesi di reclusione per concorso in bancarotta fraudolenta per il fallimento della società “Wanna Marchi” con cui vendeva prodotti cosmetici
  • Dopo i prodotti sciglipancia che l'avevano resa ricchissima e nonostante il fallimento, Wanna decide di voler vendere la fortuna e apre una nuova società nel 1996, l'Ascié dove inizia una fase della sua vita con la collaborazione con un ragazzo brasiliano, il cosiddetto Maestro di Vita Do Nascimento che inizia a leggere le carte in TV e dare i numeri del lotto ai telespettatori. Qui c'è la svolta nella vita e nella carriera di Wanna 
  • Wanna e sua figlia Stefania Nobile, insieme al Maestro Do Nascimento, iniziano a truffare i loro clienti con promesse di fortuna e minacce 
  •  Il 27 novembre 2001 Striscia la Notizia fa uno scoop scoprendo la sua truffa in diretta tv e qui inizia il suo declino
  • Il 24 gennaio 2002 Wanna Marchi e la figlia Stefania Nobile vengono arrestate 
  • Nel 2006 le Marchi vengono condannate in primo grado per associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata per 10 anni e al risarcimento delle vittime (di oltre 2 milioni di euro)
  • Il 27 marzo 2008 c'è la sentenza della Corte d'appello dove la condanna viene ridotta a 9 anni e 6 mesi per Wanna Marchi e 9 anni 4 mesi e 9 giorni per Stefania Nobile. Le due vengono arrestate il 4 giugno dello stesso anno a Milano.
  • Il 4 marzo 2009 la Cassazione conferma in via definitiva le condanne 
  • L'8 ottobre 2011 Wanna Marchi ottiene il regime di semilibertà e nel settembre 2015 la Marchi finisce di scontare la sua pena

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le cose da sapere su Wanna Marchi prima di vedere la sua docu-serie Netflix

Today è in caricamento