rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024

Claudio Pizzigallo

Giornalista

La serie tv Cruel Summer è un altro piccolo capolavoro di Amazon Prime Video

È uscita il 6 agosto, ma è già tra le serie tv più apprezzate del 2021 su Amazon Prime Video: stiamo parlando di Cruel Summer, serie di 10 episodi del genere teen drama (lo stesso di Panic, altra perla di quest'anno) ma godibilissima anche per un pubblico adulto.

Se sta riscuotendo un più o meno unanime successo di pubblico e di critica è perché Cruel Summer è davvero una serie tv molto ben riuscita in tutta la sua peculiare struttura "a strati", e perché racconta una storia, o forse tre, in grado di tenere gli spettatori con il fiato sospeso letteralmente fino all'ultima scena. 

Ma prima di raccontare i motivi per cui Cruel Summer è assolutamente una serie da vedere e da consigliare su Prime, proviamo a spiegare meglio come è fatta questa serie originale di Amazon (in entrambi i sensi).

CRUEL-SUMMER-OPTION-1-HOR_ITA-2

Di cosa parla e come è fatta Cruel Summer

Per usare una metafora gastronomica, Cruel Summer è una torta a tre strati, tanti quante sono le estati di cui parla la serie: lo "strato" 1993, il 1994 e il 1995. Nel primo strato l'ingrediente principale è l'innocenza, nel secondo c'è invece la trasformazione, e infine nel terzo a dominare è l'amarezza per come sono andate le cose.

E così, la trama della serie procede costringendo lo spettatore ad assaggiare i tre strati, e le tre estati, una scena per volta. Nel 1993 Jeanette Turner (l'italo americana Chiara Aurelia) è la classica 15enne un po' impacciata e non troppo "cool", tutto il contrario di Kate Wallis (Olivia Holt), la più bella e popolare della scuola, fidanzata col più bello e popolare della scuola.

Nel 1994 Jeanette ha preso il posto di Jeanette - come popolarità al liceo, tra le amiche e anche col fidanzato - mentre Kate è scomparsa da mesi e nessuno sa dov'è né se sia viva o morta. Nel 1995 per evitare spoiler vi diciamo solo che Jeanette è diventata la più odiata della scuola, della città (Skylin, in Texas) e di tutti gli Stati Uniti.

Come sia scomparsa Kate, come sia sbocciata Jeanette e cosa sia successo per arrivare al cupo 1995 lo si scopre appunto poco alla volta, con una scena per anno, in episodi che raccontano ognuno lo stesso giorno d'estate nei tre anni del racconto. Qualche indizio in più lo si può cogliere nel trailer, pubblicato su YouTube da Amazon Prime Video.

I motivi per vedere subito Cruel Summer

La prima ragione per cui Cruel Summer è una serie che merita di essere vista è appunto la sua particolare struttura, che resta fedele a se stessa costruendo un racconto estremamente avvincente: insomma, è la classica serie che "voglio proprio vedere come va a finire", cosa è successo davvero e quali sono le conseguenze per i protagonisti. 

La seconda, necessaria ragione, è che la storia è retta benissimo non solo dalla sceneggiatura, ma anche dalla recitazione delle giovani protagoniste e di tutto il cast, nonché da una fotografia che ha il non semplice compito di portarci avanti e indietro senza dirci una parola. 

Se poi avete visto da poco A Teacher su Disney+, apprezzerete molto le similitudini e le differenze con quest'altra storia che parla di giovani ragazzi del Texas, seppure in epoche distanti tra loro vent'anni. Allo stesso modo, se dopo la visione di Cruel Summer cercate qualcosa di simile vi suggeriamo proprio A Teacher.

C'è infine un altro motivo per cui questa serie andrebbe vista il prima possibile, senza rimandare a dopo le vacanze: ed è l'altissimo rischio spoiler che si corre andando in spiaggia, o in giro con gli amici. Sì perché a giudicare dal successo che sta riscuotendo, è probabile che qualcuno che conosciate la stia già vedendo, apprezzando, e che non veda l'ora di parlarne in giro svelando ogni mistero. Anche solo per questo, se la trama che vi abbiamo sintetizzato vi ha incuriosito, conviene vedere subito Cruel Summer

Si parla di

La serie tv Cruel Summer è un altro piccolo capolavoro di Amazon Prime Video

Today è in caricamento