rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Prime Video

La storia vera del colpo di Anversa che ha ispirato la serie Prime Video "Everybody Loves Diamonds"

Cosa è successo nella "rapina del secolo"

Da venerdì 13 ottobre su Prime Video c'è Everybody Loves Diamonds, serie tv italiana composta da 8 episodi ispirata al celebre "colpo di Anversa" del 2003 che le cronache - e la Storia - hanno ribattezzato "la rapina del secolo" o "il più grande furto di diamanti al mondo".

Prima di vedere Everybody Loves Diamonds (che non dovrebbe avere una seconda stagione, ma mai dire mai), dunque, può essere utile ricordare quello che successe nel febbraio 2003. 

Ecco allora un riassunto della vera storia che ha ispirato la serie che vede come protagonista Kim Rossi Stuart. Coloro che temono gli spoiler possono stare tranquilli: non entreremo nei dettagli della rapina, ad ogni modo guardando i nomi del cast e confrontandoli con i reali protagonisti si può già capire che la serie non sarà una fedele riproduzione documentaristica (a differenza di vari libri, audiolibri, podcast e documentari sul tema).

La storia del Colpo di Anversa nel 2003

Anversa è la seconda città più grande del Belgio dopo Bruxelles e ospita il cosiddetto "Quartiere dei Diamanti", dove si trova l'importante Antwerp World Diamond Centre: in pratica, è storicamente la città mondiale più importante per il commercio di diamanti, ed è qui che si svolse la vicenda che ha ispirato la serie. 

Nella notte tra il 15 e il 16 febbraio del 2003, dall'Antwerp World Diamond Centre furono rubati diamanti, oro e altri gioielli per un valore superiore ai 100 milioni di dollari, sottratti a 123 cassette di sicurezza su 160 che si trovavano nel caveau dell'AWDC.

A fare la rapina fu un gruppo di ladri capeggiati da Leonardo Notarbartolo (che sarà appunto interpretato da Kim Rossi Stuart), leader di un gruppo di malfattori della cosiddetta "scuola di Torino". Ladri altamente specializzati, con nomi in codice (dal trailer della serie ci sembra di capire che questa particolarità sarà mantenuta) che alludevano alle qualità/specialità di ognuno. 

Non entriamo nei dettagli per non rovinare la visione della serie (se sapete l'inglese e non temete gli spoiler c'è una pagina Wikipedia che riporta i dettagli), ma è giusto dire che la banda di Notarbartolo fu in grado di superare tutti i complessi sistemi di sicurezza che proteggevano l'edificio e in particolare il caveau. 

Non vi diciamo nemmeno come furono scoperti e catturati, ma sappiate che non tutta la refurtiva e non tutti i membri della banda furono ritrovati. Ora resta solo da vedere (letteralmente) quanto la serie sarà fedele alla vera storia del colpo di Anversa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storia vera del colpo di Anversa che ha ispirato la serie Prime Video "Everybody Loves Diamonds"

Today è in caricamento