rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Prime Video

Gen V, la spiegazione del finale di stagione dello spinoff di The Boys

Cosa succede nell'ultimo episodio e le conseguenze sulla serie "madre"

Su Prime Video è uscito l'ottavo e ultimo episodio, intitolato I Guardiani della Godolkin, della prima stagione di Gen V, la serie tv spinoff di The Boys. Per riordinare le idee, onde evitare il rischio di perdersi qualche dettaglio, vi proponiamo la nostra spiegazione del finale di stagione, in cui riassumiamo cosa è successo nell'ultimo episodio. Ovviamente, di qui in poi è pieno di spoiler.

Gen V, il poster della serie tv Prime Video

Come inizia l'ultimo episodio

La puntata ricomincia dalla casa della ormai ex rettrice Indira Shetty, che abbiamo scoperto aver portato avanti il progetto del dottor Cardosa sulla creazione di un virus in grado di uccidere i supereroi per vendicarsi di quando Homelander (con Maeve costretta a subire la decisione) nella prima stagione di The Boys aveva abbattuto un aereo su cui viaggiavano il marito e la figlia di Shetty. 

Cate, che era stata di fatto manipolata per anni da Shetty affinché Golden Boy dimenticasse gli esperimenti fatti su di lui e il fratello (nonché dell'esistenza stessa di Sam e del "bosco" sotto l'università), ha portato, lei sì, a termine la propria vendetta inducendo l'ex mentore al suicidio e impedendo a Marie di intervenire per salvarle la vita. Già che ci siamo, ricordiamo anche che Marie aveva scoperto che la senatrice Olivia Neuman è una supereroina che come lei ha il potere di manipolare il sangue usandolo come arma, ed ecco spiegate le teste che fa esplodere già da The Boys. Marie però ancora non sa che Neuman è la più cattiva dei cattivi.

Cate e Sam aprono le gabbie

Intanto al college Ashley ha riunito il cda allo scopo di trovare una giovane nuova recluta per i Sette, al fine di distrarre l'opinione pubblica dall'omicidio-suicidio di Golden Boy. Non sanno che mentre loro parlano di marketing, qualche metro sotto di loro Cate e Sam stanno facendo irruzione nel Bosco e stanno aprendo tutte le celle in cui erano rinchiusi i più pericolosi tra i supes mentalmente instabili.

La coscienza di Sam prova a fermarlo assumendo le sembianze del compianto Luke che lo ammonisce sulla gravità di quello che lui e Cate stanno scatenando, ma Sam non vuole ascoltare. E così si scatena l'inferno, con super "pazzi" che vanno in giro per il campus a torturare e uccidere gli umani che incontrano tra professori, sicurezza e passanti. 

Gen V - Marie alla Godolkin University

Entrano in azione i buoni

Finalmente entrano in azione i buoni: Jordan, Emma e Marie, mentre i pezzi grossi della Vought cercano un modo di reagire. Sam fa irruzione durante la lezione di recitazione e fa per uccidere il professore ex regista, che viene salvato all'ultimo da Emma, che di fatto ricorda a Sam il loro amore, salvo essere brutalmente respinto da Sam che la accusa di essere un'egoista in cerca di attenzioni. Emma ci resta così male da mettersi a piangere, scoprendo che anche la fuoriuscita di lacrime la fa rimpicciolire (decisamente meglio che indursi il vomito, comunque).

Andre, che finora era in ospedale per stare vicino al padre morente, viene contattato da Cate che lo invita a unirsi alla sua causa. E nonostante un altro intervento della sua coscienza sotto forma di Luke, Sam decide definitivamente di accettare "l'aiuto" di Cate, che gli svuota la mente da qualunque dubbio, rimorso e ricordo positivo, lasciando solo una feroce voglia di vendetta contro le persone normali. 

La Vought prova a bloccare lo sterminio trasmettendo il segnale acustico che disturba le orecchie dei supes, ma dopo poco gli altoparlanti vengono distrutti da un super-urlo. Ashley allora tenta la carta della disperazione chiamando Marie e promettendole che se fermerà la rivolta le farà vedere sua sorella. Intanto un elicottero arrivato a salvare il cda della Vought viene abbattuto, e solo l'intervento di Andre appena arrivato evita il peggio. Lui e Marie decidono quindi di reagire, riportando in vita i "Guardiani della Godolkin". 

Gen V - Marie esce con Golden Boy e i suoi amici

La resa dei conti finale

Cate spiega che le medicine della Shettu servivano a limitare i suoi poteri, e i suoi amici provano ancora una volta a convincerla a fermarsi. Lei, in tutta risposta, gli scatena contro Maverick (il figlio di Translucent, il supereroe invisibile ucciso dai boys nella prima stagione). Marie ne busca un po' prima di capire che può usare il suo potere per vedere il cuore e i vasi sanguigni di Maverick e così individuarlo e batterlo. Quando il ragazzo diventa visibile si nota una strana cicatrice sul suo corpo, e probabilmente un giorno avrà una sua spiegazione. 

Jordan protegge il cda della Vought e li fa rinchiudere nella carcassa dell'elicottero, mentre Andre prova a far leva sull'amore per far desistere Cate, lei dice "ok" ma intanto gli scatena contro Sam. Andre se la cava attirando a sé un taser e sparandolo addosso al fratellino di Luke. E Cate va a parlare con Marie per convincerla che loro non sono persone, ma Marie ci tiene a stare tra i buoni e va a salvare Jordan da tre pazzi, uno dei quali si dirige verso l'elicottero.

La situazione è tremenda, Marie decide allora di sfruttare il suo potere, gli esercizi fatti e il sangue di tutti i morti per terra per uccidere il supe che va verso l'elicottero, l'ultimo rimasto della banda messa in piedi da Cate. Che a questo punto si avvicina minacciosa con la sua mano "persuasiva" verso Jordan, ma quando Marie se ne accorge le fa inavvertitamente esplodere una mano.

Come finisce la prima stagione di The Boys: l'arrivo di Patriota che ribalta tutto

E chi arriva in questo momento? Proprio lui, il peggiore dei peggiori, l'infame Patriota/Homelander. Che, non troppo inaspettatamente, rimprovera non Cate, bensì Marie, per aver vergognosamente attaccato una sua simile, e la colpisce col suo sguardo laser. Dopodiché, il ribaltamento dei valori si completa quando poco dopo vediamo con Patriota un tg Vought in cui si dice che la strage è stata compiuta da Marie, Jordan, Andre ed Emma, che sono stati fermati dai nuovi eroici Guardiani della Godolkin. Sì, proprio Sam e Cate.

 Subito dopo assistiamo al risveglio di Marie, che in qualche modo è sopravvissuta all'infame Homelander, ma si trova con i suoi tre amici in una stanza di ospedale. Quasi sicuramente, nel nuovo "bosco" segreto della Vought. "Dove siamo?" chiede Marie dopo aver notato l'assenza di finestre. E così si chiude la prima stagione di Gen V... anzi no.

L'apparizione post-credits di Butcher e cosa significa

Perché dopo un paio di titoli di coda, ecco che la musica si ferma e vediamo un corridoio buio. Riconosciamo anche nell'ombra la sagoma di Butcher, ma ecco il nostro amico britannico illuminarsi e dire la battuta che chiude davvero la prima stagione: "Che mucchio di str...". Che sia andato a salvare i 4 eroi "ingiustamente carcerati"? Che stia cercando tracce del virus di Cardosa su imbeccata di Grace Mallory (che era stata contattata da Shetty, sdegnosamente respinta all'idea di fare un "genocidio")? Lo scopriremo alla prossima stagione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gen V, la spiegazione del finale di stagione dello spinoff di The Boys

Today è in caricamento