Mercoledì, 23 Giugno 2021
Gossip

Avril Lavigne in lacrime parla della sua malattia: "Dicevano che era depressione"

La cantante per la prima volta si sfoga in tv e racconta gli ultimi due anni trascorsi tra ospedali e cure

Una carriera straordinaria fermata dalla malattia, anche se Avril Lavigne oggi è grata alla vita che le ha "dato una seconda chance". 

Due anni fa la popstar canadese ha contratto la malattia di Lyme, una patologia che si trasmette con la puntura delle zecche e che provoca spossatezza, mal di testa, dolore alle ossa ed eritemi cutanei. "All'inizio i medici dicevano che si trattava di depressione e continuavano a ripetere che dovevo uscire o suonare il pianoforte", ha raccontato tra le lacrime Avril Lavigne sull'emittente americana Abc, durante il talk show "Good Morning America". 

Adesso la cantante sta meglio: "Sono circa a metà strada della cura. Sto vedendo molti progressi e sono certa che guarirò al 100%. Ho tanta voglia di andare là fuori e veramente fare ciò che amo. Dopo questo, sono davvero grata ed emozionata dalla vita". Avril Lavigne vuole ricominciare da dove aveva interrotto, da quei venti milioni di dischi venduti in tutto il mondo: "Voglio iniziare il secondo capitolo della mia vita - ha detto ancora commossa - Pensavo di morire e adesso voglio tornare a fare ciò che mi piace".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avril Lavigne in lacrime parla della sua malattia: "Dicevano che era depressione"

Today è in caricamento