rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Bollori

Kate Middleton in topless nelle foto proibite: chiesti 1,5 milioni di euro alla rivista Closer

A tanto ammonta la richiesta di risarcimento che il principe William e la duchessa di Cambridge hanno rivolto alla rivista francese, colpevole di aver pubblicato foto osé nel 2012

Sono trascorsi 5 anni da quando le foto in topless di Kate Middleton fecero il giro del mondo dopo essere state pubblicate dalla rivista francese Closer.

Oggi, quel fatto di cui tanto si discusse, sia in relazione alla violazione della privacy della sua protagonista, sia per via delle minacce di morte che giunsero all'indirizzo della direttrice del magazine, è tornato strettamente attuale.

È di poche ore fa, infatti, la notizia della cifra di 1,3 milioni di sterline - pari a un milione e mezzo di euro - chiesta da William e Kate Middleton a titolo di risarcimento alla rivista francese Closer, rea di aver pubblicato quelle immagini.

All'epoca la principessa, da un anno e mezzo moglie del principe William, si trovava in vacanza in un castello francese di proprietà del visconte David Linley (figlio della Principessa Margaret). 

Gli scatti erano stati poi pubblicati su altri giornali europei, ma in Gran Bretagna la stampa ha sempre fermamente difeso Kate e chiesto l'identità dei paparazzi. 

Durante la prima udienza del processo penale, in aula è stata letta una dichiarazione di William, poi riportata dal Daily Mail: "Il modo clandestino in cui sono state scattate queste fotografie è stato particolarmente sconvolgente per noi, perché ha violato la nostra privacy" ha detto il principe aggiungendo che le immagini sono state per lui "tanto più dolorose" dal momento che gli hanno ricordato la morte di sua madre Lady Diana, morta in un incidente automobilistico a Parigi nell'agosto 1997 per sfuggire ai paparazzi. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kate Middleton in topless nelle foto proibite: chiesti 1,5 milioni di euro alla rivista Closer

Today è in caricamento