Mercoledì, 4 Agosto 2021
Bollori

Michele Morrone nudo sul set, gli scatti rubati finiscono sui social: lo sfogo furioso dell'attore

Non ci sta Michele Morrone e critica chi ha violato la sua privacy mentre stava lavorando

Gli scatti rubati dal set a Portocervo del sequel del film di Netflix 365 hanno fatto infuriare Michele Morrone, ritratto in quelle foto quasi senza veli. In una Instagram Story Morrone si è scagliato contro chi ha scattato e condiviso quelle foto che dai social hanno trovato rapida diffusione: le immagini, scattate e diffuse senza il suo permesso lo ritraggono mentre stava lavorando sul set.

"Come attore la tua vita diventa pubblica. Ma come essere umano, voglio comunque mantenere la privacy e sono un grande sostenitore della privacy", ha scritto Morrone. "Non è mai ok invadere la privacy di qualcuno ed è molto irrispettoso", ha aggiunto l'attore pugliese, ringraziando quanti hanno protestato per quella che ritiene una grave violazione della sua privacy: quegli scatti rubati dal set lo hanno molto seccato.

"Voglio davvero ringraziare la mia famiglia online per aver protestato contro le immagini private rubate mentre stavo lavorando sul set. Quello che è accaduto è per me una grande offesa", ha concluso Morrone, impegnato nelle riprese del sequel del sexy-thriller polacco che è valso all'attore l'appellativo di "Christian Grey italiano" e che l'anno scorso aveva trovato un inaspettato successo accompagnato da molte polemiche. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michele Morrone nudo sul set, gli scatti rubati finiscono sui social: lo sfogo furioso dell'attore

Today è in caricamento