Sabato, 19 Giugno 2021
Gossip

Andrea Diprè: ecco chi è davvero il "re del trash"

Critico d'arte, politico, ex avvocato, showman: tante sono le qualifiche, uno solo il ritratto di un uomo che, al centro della scena per i suoi video con Sara Tommasi, ha reso la sua vita un campionario di stravaganze di dubbio gusto

Tutti ne parlano, ma pochi sono quelli che sanno chi sia realmente Andrea Diprè, l'uomo che oggi ha legato il suo nome a quello della ex soubrette Sara Tommasi con cui spesso e volentieri si diletta in scenette di dubbio gusto diffuse mediante social network.

Sguardo sornione perso nel vuoto dell'obiettivo di una telecamera, fisico tarchiato imbustato in seriosi completi sartoriali, questo discusso personaggio che ha fatto del trash la sua filosofia di vita racchiude in sé le mille sfaccettature di un sedicente critico d'arte, di un politico navigato, di un uomo di legge (è laureato in giurisprudenza ma non è più iscritto all'albo degli avvocati dopo un battibecco in tv)  e pure di un presentatore televisivo che è arrivato a diffondere il "dipreismo" come stile di vita che impone di "godere il più possibile".

Stando a quanto pescato nel mare magnum di notizie che su di lui circolano su internet, da giovane Dipré era un ragazzo semplice e attivo nella chiesa, poi ha abbracciato il mondo della politica (Margherita e Lega Nord i partiti a cui è stato iscritto) e soprattutto quello delle tv locali. Grazie a Tele Padania è entrato nel mondo dell'arte e proprio un video con l'artista Osvaldo Paniccia l'ha lanciato nell'universo del web.

Clip con pornostar escort e strani personaggi scovati in giro gli hanno debitamente affidato il trono del regno del grottesco, fatto di volgarità sfacciatamente esibita e di ostentazioni al limite della legalità, considerando che ha sempre tranquillamente ammesso di fare uso di sostanze stupefacenti e di frequentare prostitute. 

Tra le sue abitudini più frequenti, anche quella di fare ampio uso di Viagra, 'rinforzo' necessario per far sì che il suo motto "tutta la notte coca e mignotte" non resti solo una teoria priva di conferme.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andrea Diprè: ecco chi è davvero il "re del trash"

Today è in caricamento