Martedì, 22 Giugno 2021
Gossip

Diane Keaton e i baci dei colleghi: "10 a Morgan Freeman"

L'attrice commenta le performance dei partner sul set, promosso a pieni voti anche Michael Douglas

Tra attori sul set si crea una particolare complicità dovuta a tutte quelle ore trascorse gomito a gomito per mesi interi, ma anche all'intimità che spesso si ritrovano a condividere. Tutto finto? Fino a un certo punto... I baci, alla fine, sono sempre baci, come rivela la grande Diane Keaton in un'intervista a "Io Donna".

"Più invecchio più conservo una buona memoria dei miei baci sul set, perché mi capita sempre più di rado di essere baciata. Quindi, a Morgan Freeman, che è l'ultimo, posso dare un 10. E ho bei ricordi anche di Michael Douglas che è il penultimo...". Diane Keaton, radiosa 69enne, è protagonista con Freeman di una commedia ironica sulla bellezza (e gli inconvenienti) di invecchiare in due, "Ruth & Alex - L'amore cerca casa". 

L'attrice nell'intervista coglie l'occasione per raccontare qualche retroscena della sua grande carriera: "Come dimostra la mia carriera, se non sei sfacciatamente bello, entrano in gioco la personalità e il talento. A 23 anni sul set de 'Il padrino' pensavo: 'Che ci faccio qui?'. Era tutto troppo grande per me, c'era un mito come Marlon Brando che mi lasciava a bocca aperta. Ma poi di miti ne ho visti tanti... Woody è stato un maestro oltre che un compagno di vita. Mi ha insegnato a buttarmi nelle cose e a improvvisare. Jack Nicholson è il più grande narratore che abbia mai conosciuto: ascoltarlo è sempre stato uno spasso. Al Pacino è sempre stato innamorato del teatro e della letteratura: sul set de 'Il padrino' leggeva Shakespeare a voce alta…".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diane Keaton e i baci dei colleghi: "10 a Morgan Freeman"

Today è in caricamento