Sabato, 13 Luglio 2024
Gossip

Corona assolto: "Ho trovato un giudice onesto, sono un detenuto modello"

L'ex re dei paparazzi ha commentanto la sentenza in una lettera a Piero Chiambretti: "Mi è andata bene, il giudice ha applicato la legge". Poi ha raccontato quali sono i suoi progetti, una volta uscito di prigione

Fabrizio Corona è stato assolto dall'accusa di evasione fiscale, per la quale era stata chiesta una condanna di 1 anno e 9 mesi, che si sarebbe aggiunta a quelle che sta scontando nel carcere di Opera. Come successo già in altre precedenti occasioni, quando appunto sente il bisogno di chiarire la sua situazione legale ed umana, anche questa volta l'ex re dei paparazzi ha voluto scrivere una lettera, nella quale raccogliere pensieri e considerazioni.

La missiva è stata indirizzata a Piero Chiambretti, che la leggerà, questa sera, nel suo show serale. Della stessa lettera sono stati resi noti alcuni interessanti stralci, soprattutto la parte in cui Corona ha commentato l'assoluzione dall'accusa di evasione: "Il pm ha avuto il coraggio di chiedere 1 anno e 9 mesi di pena con recidiva per una semplice induzione fiscale. Mi è andata bene questa volta perché ho trovato un giudice giusto e onesto che ha applicato la legge".

"LASCIATEMI IN PACE" - Dopo la lettera scritta al settimanale "Chi", nella quale Corona ha dato notizia della pena ridotta di 4 anni e 2 mesi, ecco la sua nuova missiva, alla quale ha affidato anche i progetti una volta che uscirà dal carcere: 

"Sto scontando la mia pena con dignità e rispetto le istituzioni carcerarie, sono un detenuto modello ma ora dico basta! Lasciatemi in pace! Lasciatemi stare! Lasciatemi riprendere la mia vita! Lasciate che possa tornare a fare il padre! E quando potrò, mio figlio lo porterò via da questo paese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corona assolto: "Ho trovato un giudice onesto, sono un detenuto modello"
Today è in caricamento