Venerdì, 24 Settembre 2021
Gossip

Facchinetti rimpiange l'amico scomparso: "Non me lo perdonerò mai"

Il conduttore ha ricordato con un post su Facebook un suo caro amico che dieci anni fa si è tolto la vita

Sono parole piene di malinconia e anche un po' di rimorso quelle usate da Francesco Facchinetti per ricordare Marco, un suo caro amico scomparso 10 anni fa. Una morte tragica (dal post è evidente che si è trattato di un suicidio) che il conduttore non riesce ancora ad accettare.

"Ciao Marco, come stai? - si legge - È da un po' che non ti parlo, ma oggi non posso non pensarti. Sono passati 10 anni, 10 anni da quella sera. Ti avevo sentito particolarmente giù, eri incazzato, arrabbiato e deluso. Mi dicevi che l'amore non fa bene, che l'amore distrugge. Mi dicevi che lei ti aveva usato e poi buttato, che il tuo cuore era vuoto ormai, non potevi dare più nulla. Io mi incazzavo con te, non capivo perché continuavi a comportanti così. Poi l'ultima telefonata, delirante come al solito. Io che cerco di calmarti e tu che sembri completamente sordo, accecato dall'odio. Poi silenzio, chiudo gli occhi. Una voce nella mia testa mi dice di uscire di casa e di venirti a prenderti a schiaffi però dormo. Il giorno dopo mi suona il telefono, è tuo padre. Poche parole, tu hai deciso di andartene".

Facchinetti, commosso nel ricordare gli ultimi momenti in cui l'amico era ancora vivo, non nasconde che ancora oggi si rimprovera per non aver ascoltato quella voce: "Non c'è niente della mia vita che cambierei, nulla, tranne quella notte. Ogni volta che ci penso vorrei riavvolgere il tempo e tornare indietro. Vorrei alzarmi dal letto e venire da te. Guardarti negli occhi, abbracciarti così tanto da farti male. Non me lo perdonerò mai per tutta la vita, mai. Oggi farò tutte le cose che facevo con te. Accenderò la Xbox e giocherò a Halo. Poi uscirò e mangerò un gelato al bacio e fragola. Farò la strada che facevo per venire a casa tua e piangerò ascoltando Vasco in macchina. Non vengo a trovarti là dove ti hanno messo perché tu non sei là e io lo so. Ti voglio bene fratello mio e scusami".

Poi un messaggio di speranza per tutti: "Non lasciate che nulla vi distrugga, nulla vi deve logorare. La vita è una cosa meravigliosa, SEMPRE".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Facchinetti rimpiange l'amico scomparso: "Non me lo perdonerò mai"

Today è in caricamento