rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Gossip

Morena Funari: "Il funerale di Gianfranco ancora deve essere pagato. Io i soldi non ce li ho"

La vedova Funari risponde alle accuse della figlia del noto conduttore sulle condizioni in cui versa la tomba con la lapide sprovvista addirittura dell'iscrizione

Una tomba scarna e in uno stato di quasi abbandono quella di Gianfranco Funari al cimitero monumentale di Milano. Pochi fiori e finti, un lumino piccolissimo, ma soprattutto neanche l'incisione del nome sulla tomba, scritto a penna che a malapena si riesce a leggere. Sotto anche una scritta comparsa nelle ultime settimane "Moglie vergognati", che ha aperto un vero e proprio caso, ma soprattutto un botta e risposta tra la figlia di Funari, Carlotta e la moglie Morena che cercano di scaricarsi la colpa a vicenda.

La polemica è nata quando Carlotta Funari ha accusato Morena Zapparoli (vedova Funari) di non aver dato un posto dignitoso alla salma di suo padre e di trascurare la tomba. "La cosa che desideravo di più - aveva dichiarato Carlotta al settimanale Oggi - è che mio padre fosse sepolto a Boissano (SV), dove sono sepolti i miei nonni paterni, ai quali lui era molto legato. So benissimo quanto lui ci tenesse (cosa che potrei fare solo tra 5 anni: prima non lo permette la legge). Ma nononostante avessi espresso questo suo desiderio alla vedova, lei decise di fare tutto a modo suo, organizzando un funerale lussuosissimo ripreso da tutti i giornali. Per questo motivo oggi sono molto incazzata, visto che lei ora si permette di conivolgemi in prima persona nella storia della lapide trascurata di mio padre. Ma come si permette?!".

La risposta della vedova Funari arriva puntuale: "Il funerale di Gianfranco l’ho dovuto organizzare da sola perché lui è morto di sabato, sua figlia è venuta a Milano il lunedì, per cui come tutti sanno bisogna provvedere nelle ore immediatamente successive - ha raccontato Morena a Domenica Live - Io sono stata sempre al suo fianco, in terapia intensiva. I medici mi dicevano di andare a farmi una doccia e mangiare qualcosa, se no avrei rischiato di ammalarmi. Perché non c’è l’iscrizione? L’impresa di pompe funebre avrebbe dovuto mettere anche l’iscrizione, non l’ha messa perché non è stata pagata".

Le spese, come ha fatto sapere Morena, possono essere pagate solo adesso, dopo 5 anni dalla morte di Funari, perchè è stata aperta la successione: "Io sono pronta domani mattina a pagare queste spese, soltanto ora è stata aperta la successione. C'erano delle divergenze con la co-erede. C'è la mia firma sul conto congiunto, ma se manca quella della figlia le spese non possono essere pagate. Questo è l'unico motivo per cui non c'è l'epigrafe sulla lastra. 18 mila euro sono il costo dell'intero funerale non pagato, io tutti questi soldi non ce li ho. Ecco il motivo per cui non c'è la lapide. Se si fosse trattato di 300 euro ce li avrei messi anche di tasca mia, ma mi hanno detto 'Signora, se voi non coprite le spese non facciamo l'iscrizione sulla lapide'. Per questo io dico alla figlia, ora che è stata aperta la successione copriamo queste spese. Questi soldi erano di Gianfranco, per cui bisogna pagare i suoi funerali prima di tutto".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morena Funari: "Il funerale di Gianfranco ancora deve essere pagato. Io i soldi non ce li ho"

Today è in caricamento