Sabato, 19 Giugno 2021
Gossip

La figlia del Marò: "Sogno il mondo dello spettacolo ma vengo discriminata per papà"

Giulia Latorre racconta le difficoltà con cui deve scontrarsi ogni giorno a causa del cognome che porta

Venuta alla ribalta con il tormentone Alice Sabatini (il suo sfottò sulla nuova Miss Italia ha fatto il giro del web), Giulia Latorre racconta per la prima volta le difficoltà che incontra ogni giorno a causa del suo cognome.

La 21enne, figlia di Massimiliano Latorre, ha dei sogni come tutte le ragazze della sua età, ma spesso vengono ostacolati dai pregiudizi. "Il mio sogno più grande è sempre stato quello di essere una pilota - ha raccontato ai microfoni di Radio Cusano Campus - Da quando sono piccola faccio motocross. Il mio secondo sogno è lavorare nel mondo dello spettacolo. Ma col problema di mio padre non me lo permettono purtroppo, mi sento discriminata al contrario".

Su Facebook le critiche sono all'ordine del giorno, ma Giulia ha imparato a conviverci e va avanti per la sua strada: "Mi attaccano continuamente, anche se sono più numerose le persone a mio favore. Io però ci provo sempre, poco tempo fa ho fatto un provino per fotomodella. Molti mi dicono che sono portata al lavoro di modella. Volevo partecipare anche al Grande Fratello". Insomma, presto potremmo vedere Giulia Latorre in tv o su qualche copertina importante, ma non chiamatela "raccomandata". "Io vado in giro a testa alta - ha concluso - e non perché sono 'figlia di', ma perché sono Giulia. Alla fine mio padre non è Brad Pitt o chissà chi, però è conosciuto come il fuciliere che stava svolgendo il suo lavoro ed è stato accusato di aver ucciso i pescatori. E' stato lui a consigliarmi di vivere la mia vita".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La figlia del Marò: "Sogno il mondo dello spettacolo ma vengo discriminata per papà"

Today è in caricamento