Domenica, 13 Giugno 2021
Gossip

Grande Fratello, Igor in lacrime: "Sono stato abbandonato vicino a un cassonetto"

Il ragazzo in casa racconta per la prima volta la sua storia, dall'infanzia in orfanotrofio fino al ritrovamento di suo fratello

Nella casa del Grande Fratello stanno già nascendo le prime amicizie. Tra Igor e i fratelli Peppe e Luigi c'è un bel feeling, tanto che il ragazzo ucraino adottato da una famiglia di Palermo, ha raccontato per la prima volta la sua storia.

"Io e mio fratello avevamo 4 e 3 anni quando siamo stati abbandonati vicino a un cassonetto - ha spiegato tra le lacrime - La polizia ci ha portato in due istituti, siamo stati separati subito. Ricordo ancora quei momenti nei minimi particolari. Poi ricordo una giornata intera passata con lui e mio padre. Ora non lo vedo da 12 anni".

Igor e suo fratello non si sono più visti né sentiti, fino a quando un poliziotto li ha rimessi in contatto. "Un poliziotto mi ha contattato su Facebook e dopo una settimana mi ha mandato una mail con i recapiti di mio fratello - ha raccontato Igor - La prima telefonata è durata tre minuti, non avevo tanto credito sul telefonino. E' stata una botta impressionante di adrenalina. Gli ho detto che la mia famiglia siamo io e lui. Non lo vedo da 12 anni".

Difficile trattenere la commozione anche per Peppe e Luigi davanti a una storia del genere, ma i fratelli hanno incoraggiato il loro nuovo amico a guardare avanti e cercare in tutti i modi di rivedere il fratello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande Fratello, Igor in lacrime: "Sono stato abbandonato vicino a un cassonetto"

Today è in caricamento