Lunedì, 15 Luglio 2024
Gossip

Isabella Ferrari, conturbanti pose hot in "E la chiamano estate"

Scalpore intorno alle sequenze iniziali di "E la chiamano estate", con Isabella Ferrari che si offre all'obiettivo in una posa particolarmente hot

Non aveva ancora quarant'anni la divina Greta Garbo quando si ritirò per sempre dalle scene, ritenendosi ormai "vecchia": scelta che ci fa sorridere, oggi in cui sono proprio loro, le splendide cinquantenni, a rappresentare il massimo dell'erotismo e della seduzione.

Belle e conturbanti, pur con l'aiuto di qualche "punturina"o di un ritocchino qua e là, la fanno da padrone nel cinema d'autore, magari limitando nudità esplicite a favore di pose audaci e ammiccamenti ammaliatori.

E' il caso della ex - teenager Isabella Ferrari, che alla vigilia dell'uscita nelle sale cinematografiche del suo ultimo film, "E la chiamano estate", suscita tanto scalpore soprattutto per una inquadratura iniziale del film, in cui si mostra in costume da bagno e sguardo all'obiettivo, ma prona e a gambe aperte, quasi in un implicito invito.

Certo, Isabella ha compiuto molta strada rispetto all'ingenuità degli esordi, quando impersonava la Selvaggia di "Sapore di mare". Sfuggente ad etichette, l'attrice ha cambiato spesso look e tipo di personaggi, ma ultimamente si è identificata soprattutto con i ruoli di dark lady matura e conturbante, affrontando anche interpetazioni scabrose e scene hot (una per tutte, la scena d'amore bollente al fianco di Nanni Moretti in "Caos calmo").

Quanto all'inquadratura incriminata, la Ferrari si dimostra molto saggia, perchè sdrammatizza e ricorre all'ironia, che in questi casi è sempre una carta vincente: "Era come se indossassi una gonna scozzese"- dice l'eternamente bella di "Sapore di mare".

Isabella Ferrari hot @ TM News Infophoto

 

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isabella Ferrari, conturbanti pose hot in "E la chiamano estate"
Today è in caricamento