rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Love & corn

Chiara Maci e Filippo La Mantia sono pronti alla convivenza: "Sono eccitata e felice"

La relazione tra la food blogger e l'illustre chef procede a gonfie vele nonostante il 23 anni di differenza. In un'intervista a Vanity Fair, hanno parlato del loro sogno d'amore: "Dobbiamo ancora firmare il contratto, ma salvo imprevisti è questione di pochi giorni"

Sono pronti al grande passo. Obiettivo convivenza per Filippo La Mantia e Chiara Maci. L'età, quando c'è un sentimento bello e puro quale l'amore, non è mai un problema. Lui, infatti, di anni ne ha 56 mentre lei 33 e di professione sono, rispettivamente, chef e foodblogger. I due fanno sul serio e, oltre a passare una vita tra tavole e fornelli, pensano a costruire una famiglia.

Proprio così, in un'intervista a Vanity Fair, la donna ha confessata di essere pronta in primis a vivere con la sua dolce metà, e poi a un figlio anche se, entrambi, hanno già una figlia a testa nate da precedenti relazioni: "Sono eccitata e felice. Quando ho deciso di tenere Bianca, nonostante suo padre avesse deciso di non esserci, mi sono ripromessa di essere sempre allegra ai suoi occhi e di portarle a casa solo l’uomo della mia vita. Ecco, sento che Filippo è quella storia lì."

Lui non si dice preoccupato dal peso degli anni che li dividono: "Chiara ha una profondità d’animo e una maturità rare" - ha rivelato. Anche se c'è da dire che, all'inizio della loro relazione, qualche perplessità ce l'aveva: "Da un punto di vista culturale, all’inizio per me erano un problema. Combattuto tra ragione e cuore, alla fine mi sono lasciato andare perché Chiara è più matura delle donne della sua età".

Superato lo scoglio, ora vede un futuro roseo: "I figli sono sempre una benedizione di Dio. E la voglia di un bimbo insieme c’è. Tuttavia, preferirei rimandare visto che stiamo per traslocare e che sono presissimo sul lavoro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiara Maci e Filippo La Mantia sono pronti alla convivenza: "Sono eccitata e felice"

Today è in caricamento