Domenica, 11 Aprile 2021

Francesca Barra e Claudio Santamaria, 3 anni di matrimonio: "Non è stato facile schivare tutti i colpi"

Sul profilo Instagram della giornalista la dedica d'amore al marito per il loro terzo anniversario

Il destino ha più fantasia di noi, soprattutto in amore. Francesca Barra e Claudio Santamaria non avrebbero mai immaginato, più di trent'anni fa - quando lui ne aveva 16 e lei 11 - che si sarebbero ritrovati da adulti e innamorati. I due, infatti, si sono conosciuti da ragazzini al mare, in vacanza, e incontrati di nuovo nel 2016, a una cena di amici in comune, senza più lasciarsi.

Non è stato semplice, soprattutto per lei - mamma di tre figli e reduce da un divorzio - ma il loro amore è stato più forte di tutto e nel 2017 si sono sposati, prima negli Stati Uniti e poi, il 21 luglio, a Policoro, città natale della giornalista. Tre anni da marito e moglie e nel giorno del loro anniversario, Francesca Barra si è aperta su Instagram, andando a scavare nel suo passato: "Anni fa frequentai un 'cantiere' alla scuola Holden di Torino dal tema: 'poesia e musica'. Ero iscritta all'universita?, da sempre scrivevo anche poesie, ma questo corso per imparare a scrivere testi di canzoni (poetici) fu illuminante al di la? delle mie aspirazioni di scrittrice con l'animo crepuscolare. Eravamo una piccola bizzarra classe che analizzava versi e ricamava i propri con audacia. La sera rientravo in hotel dormendo in una piccola camera in cui fogli, penne, matite, riempivano gli spazi materiali e quelli immaginari. Confrontammo il Canzoniere di Petrarca, altri poeti, scrittori, con Canzone, di Lucio Dalla e Samuele Bersani. 'Va' fra le strade e fra la gente. Diglielo veramente, Non puo? restare indifferente E se rimane indifferente, non e? lei'. Dovevamo affinare la tecnica poetica - si legge ancora nel post - comprendendo quanto importante fosse scrivere il testo di una canzone. Ad esempio mi innamorai follemente di Joni Mitchell, ma questa e? un'altra storia. Cio? che resta e? che imparai soprattutto che non si puo? non rispondere al richiamo di chi ti Ama. Ti ama davvero. 'Il vero amore non puo? non essere riamato'. Dicono i poeti. Ed e? questo che e? accaduto anche a noi. Con Claudio l'accade solo nei film, nelle canzoni, ai grandi poeti, si e? rivelato e ha coperto le spalle di quella ragazza che scriveva le Poesie, sola, in una stanza di hotel, con un manto di certezze . Il vero amore si cerca, si aspetta, quando si trova pretende 'ora', 'subito'. Per sempre".

E ancora, accanto a una serie di foto scattate il giorno del loro matrimonio: "Auguri al mio amore immenso, la mia poesia compiuta. Auguri mio marito. Non e? stato facile schivare tutti i colpi. Li abbiamo trasformati in fuochi d'artificio che guardiamo abbracciati, mentre loro eh. Loro si sono dispersi nel cielo lasciando null'altro che polvere. Abbiamo fatto una tale pulizia che accanto a noi, ora, c'e? solo l'unica cosa che serve: la felicita?".

Anni fa frequentai un “cantiere” alla scuola Holden di Torino dal tema: “poesia e musica”. Ero iscritta all’universita?, da sempre scrivevo anche poesie, ma questo corso per imparare a scrivere testi di canzoni (poetici) fu illuminante al di la? delle mie aspirazioni di scrittrice con l’animo crepuscolare. Eravamo una piccola bizzarra classe che analizzava versi e ricamava i propri con audacia. La sera rientravo in hotel dormendo in una piccola camera in cui fogli, penne, matite, riempivano gli spazi materiali e quelli immaginari. Confrontammo il Canzoniere di Petrarca, altri poeti, scrittori, con Canzone, di Lucio Dalla e Samuele Bersani. “Va’ fra le strade e fra la gente. Diglielo veramente, Non puo? restare indifferente E se rimane indifferente, non e? lei.” Dovevamo affinare la tecnica poetica, comprendendo quanto importante fosse scrivere il testo di una canzone. Ad esempio mi innamorai follemente di Joni Mitchell, ma questa e? un’altra storia. Cio? che resta e? che imparai soprattutto che non si puo? non rispondere al richiamo di chi ti Ama. Ti ama davvero. “Il vero amore non puo? non essere riamato”. Dicono i poeti. Ed e? questo che e? accaduto anche a noi. Con @claudio_santamaria l’accade solo nei film, nelle canzoni, ai grandi poeti, si e? rivelato e ha coperto le spalle di quella ragazza che scriveva le Poesie, sola, in una stanza di hotel, con un manto di certezze . Il vero amore si cerca, si aspetta, quando si trova pretende “ora”, “subito”. Per sempre. Auguri al mio amore immenso, la mia poesia compiuta. Auguri mio marito. Non e? stato facile schivare tutti i colpi. Li abbiamo trasformati in fuochi d’artificio che guardiamo abbracciati, mentre loro eh. Loro si sono dispersi nel cielo lasciando null’altro che polvere. Abbiamo fatto una tale pulizia che accanto a noi, ora, c’e? solo l’unica cosa che serve: la felicita?.

Un post condiviso da Francesca Barra (@francescabarra1) in data:

Continua a leggere le notizie su GossipToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francesca Barra e Claudio Santamaria, 3 anni di matrimonio: "Non è stato facile schivare tutti i colpi"

Today è in caricamento