rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
chi l'avrebbe mai detto

Giorgia: "Emanuel Lo? Facevo di tutto per allontanarlo, 8 anni in meno e l'aria da sciupafemmine"

La loro storia è iniziata nel 2004 e nel 2010 è nato il figlio Samuel. Gli inizi, però, non sono stati così semplici, soprattutto per lui

Tra pochi giorni compirà cinquant'anni (il 26 aprile) ma si sente ferma ai 26. Parola di Giorgia, che in un'intervista al settimanale F fa un bilancio di questo mezzo secolo: "Non mi capacito di questi 50, io sono ferma ai 26, ancora devo risolvere le mie problematiche di post adolescente. È un po' come essere su un tapis roulant: tu cammini a passo leggero ma quello ti porta più avanti di dove credevi di essere, ti guardi intorno e ti chiedi: e mo?".

La cantante, sempre molto riservata sulla sua vita privata, ha parlato anche del rapporto con il compagno, il musicista e coreografo Emanuel Lo. La loro storia è iniziata nel 2004 e sei anni dopo è nato il figlio Samuel, gli inizi però non sono stati semplici: "Facevo di tutto per allontanarlo da me. Otto anni in meno, bello, muscoloso, io gelosa pazza, pensavo: quando sarà decrepita tu sarai ancora bono, sai che tortura - racconta - Mi dava l'aria di uno sciupafemmine e mi rifiutavo di vedere la brava persona dietro il mio pregiudizio. Ero una cavallina matta come dice Emanuel. Alla fine mi sono lasciata andare e magicamente, non ci avrei mai sperato, ho imparato a non essere gelosa". 

Una svolta importante, continua Giorgia: "Lì ti cambia la vita, perché la gelosia nasconde l'insicurezza. Ma anche il tempo è maschilista, dovremmo cambiare questa idea che l'uomo invecchiando diventa figo e la donna brutta, dovremmo riabituarci a guardare una faccia con le rughe, perché sono belle. E mentre dico queste verità al telefono con lei sto facendo ginnastica facciale per tirare su le guance". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorgia: "Emanuel Lo? Facevo di tutto per allontanarlo, 8 anni in meno e l'aria da sciupafemmine"

Today è in caricamento