Mercoledì, 16 Giugno 2021
Gossip

Mango, il ricordo della moglie: "Era un padre eccezionale"

A 7 mesi dalla morte del cantante, Laura Valente torna a parlare di lui e del vuoto che ha lasciato

Sono passati 7 mesi dalla morte di Mango, stroncato da un infarto durante un concerto a Policoro, ma per sua moglie, Laura Valente, è come se fosse ancora qui.

Non riesce a immaginarsi senza di lui dopo una vita trascorsa insieme. La loro bellissima storia d'amore iniziò nel 1985, poi sono arrivati i figli, Filippo nato nel '95 e Angelina nel '99, e nel 2004 il matrimonio. "Era un artista di straordinario talento e sul palco era una belva - ha raccontato Laura ai microfoni di Radio 24 - Solo la dimensione live gli dava così tanta gioia e trasporto".

Ancora più straordinario era in famiglia: "Era un padre eccezionale e un marito fantastico, altrimenti non sarei stata qui 30 anni. Adesso mi riesce difficile pensare di andare da qualsiasi altra parte".

E' difficile per Laura Valente ricominciare senza Pino, ma forse non è neanche quello che vuole perché ama ritrovarlo in ogni suo gesto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mango, il ricordo della moglie: "Era un padre eccezionale"

Today è in caricamento