rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Gossip

"Baldini mi deve 280mila euro ma è irreperibile", ancora guai per lo speaker

Il tribunale ha inviato un decreto di ingiunzione per la restituzione del prestito, ma l'ex spalla di Fiorello non l'ha ricevuto perché senza dimora

I guai sono sempre dietro l'angolo per Marco Baldini. Ai tanti debiti che sta cercando di saldare, si aggiungono altri 280mila euro che un suo vecchio amico gli sta chiedendo da anni e che ora è stato costretto a ricorrere alle vie legali. Il tribunale civile ha inviato un decreto di ingiunzione per la restituzione del debito, mai ricevuto però dallo speaker che dal 2014 risulta senza domicilio e non compare nelle liste anagrafiche del Comune di Roma.

"Nel 2011 Baldini si presentò a casa di G.D., l'amico fiorentino che conosceva da dieci anni - ha spiegato l'avvocato del creditore a Repubblica - Andò da lui piangendo, a chiedergli un prestito, perché non lavorava più, non faceva più serate, non gli affidavano più programmi televisivi e lui aveva debiti ovunque". L'amico gli prestò 280mila euro, ma poi di quei soldi neanche l'ombra, come spiega ancora l'avvocato: "Tempo dopo il prestito Baldini scrisse di suo pugno un documento in cui riconosceva quel contratto e che doveva a lui quei 280mila euro".

A Marco Baldini non è arrivato il decreto di ingiunzione, ma è arrivata la voce e così su Facebook si è difeso: "Quando scriverò chi è questo personaggio e quanto abbiamo dovuto sputare sangue mia moglie e io per questo capirete".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Baldini mi deve 280mila euro ma è irreperibile", ancora guai per lo speaker

Today è in caricamento