rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Gossip

Giorgio Mastrota: "Renzi è un bravo venditore, come me"

Il re delle televendite vede nel modo di comunicare del Premier molte tecniche persuasive tipiche dei commercianti

Ogni casalinga d'Italia, almeno una volta, ha comprato da lui pentole o materassi. Con il suo sorriso e una simpatia che sa bene dove vuole arrivare, Giorgio Mastrota è il vero re delle televendite e chi meglio di lui conosce la potenza delle parole e, qualche volta, delle chiacchiere?

L'onestà però è la prima cosa: "Mi guardano milioni di italiani, non posso mentire - ha detto in un'intervista a Chi - Se vendessi un prodotto scadente dovrei emigrare, come Renzi".

Qui il discorso si fa interessante. Prodotto scadente? Renzi? Ma questa non doveva essere la "volta buona", anzi, la #lasvoltabuona? Che Mastrota, berlusconiano doc (per forza di cose, ndr), sia politicamente schierato da tutt'altra parte rispetto al Premier non è una novità, ma il discorso del Renzi-venditore è intrigante, se non altro anche solo per provocare una sano dibattito politico che non guasta mai: "La sua tecnica è moderna, accattivante - continua Mastrota - Parla di cose che interessano tutti e, soprattutto, ha fissato delle date, come quando noi diciamo 'l'offerta scade il 30 marzo'. E' molto pericoloso: se non rispetti le date fai la figura del cialtrone".

Mastrota però riconosce al Premier una grande capacità comunicativa: "Usa i media in maniera perfetta. Ha preso un po' dal mondo della televendita, un po' dalla conoscenza del mezzo televisivo, qualcosa da internet, molto dalla pubblicità cartellonistica dei grandi magazzini. In ogni caso Renzi dovrà stare attento ai conti: se io oggi vado in tv e vendo un materasso a 20 euro anzichè a 79, faccio saltare i centralini, ma il materasso non arriva a casa".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorgio Mastrota: "Renzi è un bravo venditore, come me"

Today è in caricamento