rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Gossip

Michelle Bonev: sesso con Berlusconi in cambio di un film

L'attrice dopo aver dichiarato che Francesca Pascale è lesbica racconta anche di quando andò a letto con l'ex premier per avere un contratto

L'aveva scritto sul suo blog che d'ora in poi avrebbe raccontato tutta la verità sui compromessi e l'ipocrisia che sepreggia nel mondo dello spettacolo. Michelle Bonev continua con le sue rivelazioni shock e stavolta alla gogna c'è finito Silvio Berlusconi.

Dopo aver dichiarato che l'attuale fidanzata del Cavaliere, Francesca Pascale, è lesbica e che lei è stata la sua amante, adesso ne ha da dire quattro anche su Silvio. Come riposta il sito "Gossip", in un'intervista rilasciata a "Servizio Pubblico" e in onda stasera, l'attrice bulgara ha confessato di essersi concessa a Berlusconi in cambio di un contratto Mediaset per la sua fiction "Donne in gioco".

Tutto iniziò quando l'allora Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, aiutò nel 2010 Michelle Bonev a produrre il suo film e ad arrivare al Festival di Venezia dove vinse anche un premio. Da lì l'etichetta di "escort", o meglio "L'escort di Berlusconi", anche se l'aiuto del Cavaliere era stato totalmente disinteressato, fino ad allora...

Michelle Bonev non riusciva a sopportare quel marchio, a portare tutto quel peso addosso: "Io sono andata da lui, con le lacrime negli occhi, e gli ho chiesto di fare delle smentite, quantomeno per il mio nome. Lui ha preso il giornale con la mia foto e ha detto 'Aah, questa sei tu? Che belle tette che hai'. Io sono rimasta sconvolta perché lì c’era scritto che io ero una escort... Lui ha continuato dicendo 'Una escort da 400 mila euro, chissà cosa può fare... Cosa te ne frega? Prima non ti conoscevano, adesso ti conoscono tutti: sei famosa, non era questo che volevi? Senti, se mi vuoi parlare, non farmi perdere tempo, parlami di cose concrete che io ho da fare'. Gli ho detto 'Va bene, ti parlo di cose concrete, vorrei produrre una fiction, di cui avevo già il soggetto, una fiction con la tua società, Mediaset, per dimostrare a tutti il mio valore'. Quindi lui mi ha detto che mi avrebbe aiutata. A quel punto sono iniziate le sue avances, fino a che, a fine gennaio 2012... Grande festa... E alla fine della festa siamo stati insieme".

La Bonev è convinta che se non avesse fatto sesso con Berlusconi quel contratto non sarebbe mai arrivato. I film sono arrivati, ma adesso che è stufa di quella vita si sta togliendo qualche sassolino dalla scarpa.

Michelle Bonev: le foto dal blog

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michelle Bonev: sesso con Berlusconi in cambio di un film

Today è in caricamento