Mercoledì, 22 Settembre 2021
Gossip

Caso Corona, Nina Moric: "Per Fabrizio ci volevano più anni di carcere"

L'ex moglie di Fabrizio Corona ha detto la sua sulla richiesta di grazia da parte di diversi personaggi dello spettacolo: "Ognuno deve fare il proprio lavoro: i magistrati i magistrati, i cantanti i cantanti"

Il caso di Fabrizio Corona, in carcere da oltre un anno, sta scuotendo gli animi dell'opinione pubblica e in sua difesa sono scesi diversi personaggi pubblici, tra cui Adriano Celentano e Beppe Grillo, per chiedere addirittura la grazia al presidente Napolitano. A sostenere che la pena inflitta all'ex paparazzo sia eccessiva sono in tanti, anche se la ex moglie, Nina Moric, non la pensa esattamente così.

"Non mi piace parlare di Fabrizio. E' il padre di mio figlio, vado trovarlo in carcere - ha detto la Moric in un'intervista a Tgcomc24 - Voglio dire solo una cosa, ho studiato legge, sono sempre stata sincera, gli voglio bene e mi dispiace per la situazione che sta vivendo. Sono la prima a volerlo fuori... Se facciamo un elenco dei suoi reati, dal 2002, sono stati più di 17. Se facciamo due calcoli si arrica a molti più anni di quelli che gli hanno dato (14, ndr). So che fuori ci sono stupratori, assassini che meritano di scontare le loro pene. Ma ognuno deve fare il proprio lavoro: i magistrati i magistrati, i politici i politici, i cantanti i cantanti...".

Riguardo la grazia, chiesta anche dalla madre di Fabrizio Corona, Nina Moric ha fatto sapere: "Mi auguro che gliela concedano, però sarebbe giusto darla a tutti i poveracci che sono dentro e che non hanno ucciso nessuno. Caro Adriano Celentano, caro Beppe Grillo, vi voglio bene, ma Grillo pensi a risolvere i problemi dell'Italia che siamo messi male e Adriano continui a cantare".

Sono davvero lontani i tempi in cui Nina Moric difendeva Corona a spada tratta...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Corona, Nina Moric: "Per Fabrizio ci volevano più anni di carcere"

Today è in caricamento