rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Gossip

Sara Tommasi: "Uomini grossi mi prendevano e usavano, non so con quanti ho fatto sesso"

Il racconto scioccante di Sara Tommasi al settimanale Chi: lei costretta ad assumere droghe sotto minaccia, presa e usata da uomini grandi e grossi. Non ricorda più con quanti di loro ha fatto sesso

La violenza sessuale su Sara Tommasi, che avrebbe girato il secondo film porno, come ha sostenuto lei stessa, sotto l'effetto di droghe, quindi senza essere in grado di intendere e volere, ha spaccato il web in due: c'è chi sostiene abbia scelto volontariamente di seguire certe amicizie, che l'hanno poi condotta alle sostanze stupefacenti e all'hard, c'è chi invece preferisce non dare giudizi frettolosi, evitando di puntarle il dito contro. 

E, intanto, il racconto di Sara continua, questa volta dalle pagine di Chi, dove appunto la showgirl umbra descrive dettagli del suo recente passato, fatto di inaudite violenze e abusi: "Mi sono fidata di quelli che mi dicevano che sarebbe stato un bel lancio pubblicitario e che mi sarei divertita. Io in quel periodo ero fuori di me. Sul set mi avevano dato degli stupefacenti, non mi rendevo conto di quello che stavo facendo. Ricordo solo omaccioni grandi e grossi, che mi prendevano, mi usavano, non ricordo neppure più con quante persone ho fatto sesso. Quando prendi certe sostanze, non ti ricordi più niente.

Sara Tommasi nel video porno

Dopo sono stata malissimo, mi sono sentito sporca, brutta. Ho passato ore sotto la doccia nell'illusione di potermi togliere di dosso la sporcizia che mi sentivo dentro di me. Potevo anche morirci, perchè mi avevano dato un sacco di sostanze. "Se non bevi tutto fino alla fine, ti facciamo bere l'acido muriatico", mi urlavano. Io ero terrorizzata, tremavo e mandavo giù. Era una sostanza simile al crack, fortissima. Avevo la tachicardia alle stelle. Per due giorni di fila a girare quelle scene. Sono anche svenuta un sacco di volte. E ogni volta bisognava ricominciare. Ricordo la violenza, il dolore fisico, la nausea che a un certo punto mi ha preso. Alcune scene le ho girate senza nemmeno essere cosciente. Ma che gli importava a quelli della mia faccia?".

Sara Tommasi grassa

Stando al racconto di Sara, non si può non tirare uno sospiro di sollievo nel sapere che Confessioni private, il suo secondo film porno, è stato sequestrato per "le gravissime ipotesi delittuose di sequestro di persona, somministrazione di droghe e violenza sessuale".

Ma quando ha avuto inizio tutto questo? La Tommasi racconta che, dopo L'Isola dei Famosi, la sua amicizia con la Ventura si è interrotta:  "Io avevo incominciato a frequentare brutte persone e lei non approvava. Mi drogavo. Cocaina, eccitanti. mi facevano fare un sacco di serate nei locali, discoteche. Non capivo più nulla. Alcol e droga. Alcol e droga. Impossibile uscirne. La colpa è stata anche mia, intendiamoci. Non riuscivo a dire di no. Soldi, soldi, soldi, erano diventati un'ossessione. Non mi bastavano mai".

Ed ecco spiegato il pianto di Simona Ventura al racconto di Sara, quando è stata ospite nella trasmissione Cielo che gol, per raccontare del suo passato fatto prima di droghe e poi del porno. Certo, quelle della Tommasi saranno state anche esperienze estreme, vissute più o meno con consapevolezza, ma seppure un briciolo di quello che lei ha raccontato è dipeso esclusivamente da terze persone, crediamo fermamente che Sara meriti un'altra possibilità, per ricominciare da qualche parte, senza per forza essere apostrofata con i peggiori epiteti. 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sara Tommasi: "Uomini grossi mi prendevano e usavano, non so con quanti ho fatto sesso"

Today è in caricamento