Domenica, 26 Settembre 2021
Gossip

Scarlett Johansson rivela: "Mia figlia non era come la immaginavo"

In un'intervista, l'attrice ha raccontato la gioia immensa per la nascita della piccola Rose ma anche le difficoltà della maternità che ha definito "magica, ma estenuante"

A cinque mesi dal parto della sua prima figlia, l'attrice Scarlett Johansson ha affidato a 'W Magazine' le sue sensazioni riguardo alla maternità e al drastico cambiamento che la nascita di Rose ha portato alla sua vita.

Per nove mesi ha sognato e immaginato il volto della sua bambina, ma quando se l'è ritrovata tra le braccia ha raccontato di aver provato un certo 'disappunto' nel constatare che il suo aspetto era ben diverso da quello che credeva: "Quando è venuta fuori, sono rimasta sorpresa. Avevo un'immagine precisa nella mia testa di come mia figlia sarebbe stata. E, naturalmente, lei è completamente diversa. Perfetta, ma non come l'avevo immaginata".

L'attrice trentenne, che a dicembre ha sposato l'ex giornalista francese Romain Dauriac, ha avuto il coraggio di ammettere il "turbamento" che molte mamme provano alla vista dei loro figli, poco dopo il parto: "Ora non potrei raffigurarmela diversamente", ha aggiunto, attribuendo proprio alla piccola il merito di essere tornata in forma smagliante in brevissimo tempo: "Il miglior modo per tornare in forma è allattarla. Le do il latte e amo farlo". 

La Johansson, oltre ad aver parlato della maternità che ha descritto come "magica, ma estenuante", si è soffermata anche sui progetti professionali futuri, raccontando che, dopo il successo in 'Her' di Spike Jonze, dove compare solo con la sua voce, vorrebbe cimentarsi con un doppiaggio di un cartone animato. Intanto la star tornerà nelle sale italiane il prossimo aprile con 'Avengers: Age of Ultron', secondo capitolo della saga targata Marvel, dove interpreta la Vedova Nera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarlett Johansson rivela: "Mia figlia non era come la immaginavo"

Today è in caricamento