rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Gossip

Scientology: la Kidman indegna come madre?

Nuova accusa di Vanity Fair a Scientology, che avrebbe a suo tempo allontanato i figli adottivi da Nicole Kidman, definendola una "suppressive person"

Preferiamo pensare che siano esagerazioni tipiche del gossip, perchè se fossero vere sarebbero estremamente preoccupanti.

Ci riferiamo alle nuove voci su Scientology, il movimento religioso che questa volta è accusato di aver "allungato le mani" anche sui figli adottivi di Tom Cruise e Nicole Kidman.

All'indomani della secca smentita del divo americano e dell'organizzazione religiosa riguardo la sospetta intrusione nei rapporti di coppia di Cruise, una nuova voce infamante è pronta per la chiacchierata setta di Scientology.

Questa volta ad andarci di mezzo sarebbero stati i figli di Nicole Kidman e Tom Cruise, indotti a rifiutare la mamma subito dopo la separazione dei genitori.

Ancora una volta è il magazine Vanity Fair, che evidentemente ha dichiarato guerra a Scientology, a riportare la notizia: Connor e Isabella avrebbero subito una sorta di "lavaggio del cervello", così da essere alla fine convinti che la mamma fosse una ''potential trouble/suppressive person'' (''una persona che sopprime e potenziale fonte di guai'').

''La nostra mamma e' una 'suppressive person' e noi odiamo doverla andare a trovare'' - sarebbe stata la dichiarazione di Bella e Connor a John Breosseau, ex seguace della setta.

In questo modo la madre dei ragazzi venne di fatto allontanata dai figli dalla setta. Forse anche per timore che la figlia Suri possa essere "fagocitata" da Scientology, Katie Holmes è fuggita precipitosamente a New York e non ha discusso più di tanto le  condizioni di divorzio poste da Cruise?

Tom Cruise

Foto di Suri, figlia di Tom Cruise e Katie Holmes

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scientology: la Kidman indegna come madre?

Today è in caricamento