rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Gossip

Valeria Marini in tribunale: non ha restituito gioielli dal valore di 170 mila euro

La showgirl è stata denunciata da un gioielliere per appropriazione indebita. Il suo legale: "E' una calunnia"

Valeria Marini processata per appropriazione indebita. La showgirl in questi giorni è in tribunale per difendersi dalla pesante accusa del gioielliere Manuel Pirino, suo ex amico e collaboratore, di non aver restituito diamanti dal valore di 170 mila euro.

Tutto iniziò nel 2010 quando Pirino, amico dell'attrice e responsabile marketing della sua linea di abbigliamento, venne ospitato per qualche mese in un appartamento di proprietà di Valeria Marini. Dopo un brutto litigio lei lo buttò fuori di casa ma, secondo quanto sostiene il gioielliere, non restituì mai più una parure composta da gemelli d'oro e due tennis di diamanti smeraldi, dal valore complessivo di 170 mila euro, che lui custodiva nell'appartamento.

"Quest'uomo si è inventato tutto per danneggiarmi - ha dichiarato la Marini al vice procuratore Giovanni Nostro - Ho restituito a Pirino tutti i suoi effetti personali. E comunque non ricordo che tra queste cose ci fossero i gioielli". Il legale dell'attrice promette battaglia: "Nei confronti di Manuel Pirino è stato già presentato un esposto per calunnia".

Valeria Marini presenta l'ultima collezione di "Diamonds Rock"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valeria Marini in tribunale: non ha restituito gioielli dal valore di 170 mila euro

Today è in caricamento