Lunedì, 21 Giugno 2021
Gossip

Valerio Pino: “Ho girato un porno gay, ma non stavo bene di testa”

L’ex ballerino di ‘Amici’ ha rilasciato a ‘Radio Club 91’ un’intervista in cui ha ammesso di essere stato in passato protagonista di un video a luci rosse e di avere qualche problema con la giustizia per una vecchia accusa di falsa testimonianza

Era qualche tempo che non si sentiva parlare di Valerio Pino, il ballerino lanciato da ‘Amici’ noto per le provocazioni a mezzo social, le foto hard e le discusse esternazioni su Maria De Filippi o altri personaggi del mondo dello spettacolo e adesso, grazie ad un’intervista rilasciata al programma ‘I Radioattivi’ di Ettore Petraroli e Rosario Verde su Radio Club 91, è tornato a scalare la vetta del gossip per alcune rivelazioni piuttosto ‘spumeggianti’.

Pino, che non ha mai fatto mistero della sua omosessualità, attualmente si sta dedicando all'insegnamento nella sua scuola di danza e riguardo alla sua vita privata e, nello specifico, alla storia del presunto film porno da lui girato, ma mai finito in rete, ha precisato: 

Ho girato un porno gay nel 2012 ma non si può divulgare perché non c'è la mia firma. Non stavo bene di testa, emozionalmente stavo male e sono caduto in questa tentazione. ma per fortuna non c'è stata la firma sul contratto.

Inoltre, ha aggiunto di essere stato ad un passo dallo sposarsi in Spagna, ma le nozze sono saltate all’ultimo (“Non mi sono più sposato a Madrid perché lui mi ha detto no. Ha rifiutato la mia proposta”) e, sempre per restare in tema, "Mio figlio non dovrebbe mai dirmi sono etero, sarebbe veramente una grande delusione” ha confessato.

La dichiarazione più inaspettata, però, è arrivata alla fine e se, riguardo alla polemica con Maria De Filippi ha detto di "non ricordare bene" cosa avesse detto all'epoca, subito dopo il ballerino ha sorpreso tutti:

Purtroppo non ho molto tempo per parlare, perché sono dal mio avvocato a Cosenza. Parlo di questa cosa per la prima volta a voi, perché è successa pochi giorni fa e siete i primi a intervistarmi. Sono nei guai, rischio da un anno a 3 anni di reclusione, per via di un'accusa di falsa testimonianza. Spero di poter scegliere almeno il posto dove dovrò scontare la pena.

A quel punto, Pino ha dovuto troncare improvvisamente l'intervista che è proseguita in una successiva puntata del programma, ma anche stavolta Valerio non ha fornito dettagli sulle accuse che gli sono state mosse, per quanto si sia dimostrato molto più ottimista:

Ho lasciato il mio avvocato in Calabria e ora sono alla ricerca di un legale a Imperia. Ne uscirò fuori perché mi stanno aiutando. Anzi, ne approfitto per ringraziare tutti i miei amici e coloro che hanno deciso di aiutarmi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valerio Pino: “Ho girato un porno gay, ma non stavo bene di testa”

Today è in caricamento