Martedì, 18 Maggio 2021

Costantino Vitagliano: “Corona veniva a urlare sotto casa mia”

L'ex tronista di Uomini e Donne si racconta a Rivelo di Lorella Boccia

Ospite di Lorella Boccia nell’ultima puntata di Rivelo, Costantino Vitagliano è tornato a parlare di quando faceva parte dell’agenzia di Lele Mora e del successo ottenuto in passato dopo la sua partecipazione come tronista a Uomini e Donne ma anche della crisi successiva, quando le prospettive professionali e le amicizie si sono diradate.

“Con Lele Mora, con cui oggi ho ripreso il dialogo, ho sempre avuto un rapporto schietto e sincero”, ha raccontato. “Per quanto riguarda Corona, da parte mia non c’era rivalità. Era lui che veniva sotto casa a urlare ‘Sono il nuovo Costantino’, non ero certo io. Urlava ‘Sono il nuovo Costantino’, era gasato, era diventato noto, era diventato quello che voleva. Prima Fabrizio era il marito di Nina, poi è diventato Fabrizio”.

Quando la stella di Lele Mora si è offuscata a causa dei suoi problemi giudiziari, anche la carriera di Costantino Vitagliano ha subito una brusca frenata. 

Costantino Vitagliano, gli anni d'oro a Uomini e Donne (e che cifre): "Periodo travolgente"

“Le persone che mi stavano accanto erano tante e le più intime sono quelle che mi hanno abbandonato quando il castello è crollato”, ha ricordato l’ex tronista, facendo riferimento a “tante persone, le mie ex compagne, i miei ex amici”. 

Da sempre amante del gentil sesso, Costantino Vitagliano ora è follemente innamorato della figlia Ayla, avuta da Elisa Mariani: “Mia figlia rappresenta la vita”. 

Leggi tutte le notizie di Gossip

Continua a leggere le notizie su GossipToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costantino Vitagliano: “Corona veniva a urlare sotto casa mia”

Today è in caricamento