rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
La denuncia

"Tuo figlio è un cesso, ti auguro che gli torni il cancro". Elena Santarelli nel mirino di vergognosi insulti

La showgirl segnala un hater autore di assurde cattiverie dirette a lei e al figlio Giacomo, reduce da una grave malattia

I social possono rivelarsi davvero un luogo orribile per dimostrare l’esistenza di persone davvero perfide. Il caso segnalato da Elena Santarelli ne è conferma: nelle ultime ore, infatti, la showgirl ha pubblicato un post che racconta la cattiveria di qualcuno, mittente di insulti ignobili riferiti a lei e al figlio Giacomo, di 12 anni.

Com’è noto, il primogenito della showgirl e di Bernardo Corradi ha affrontato un tumore. Dopo mesi difficilissimi in cui chemioterapie e degenze in ospedale hanno scandito la quotidianità dell’intera famiglia, il bambino è guarito e ora ha ripreso in mano la sua vita, per la felicità dei genitori, della sorellina Greta e di tutti coloro che hanno supportato la sua battaglia contro la malattia. Eppure oggi, ecco arrivare l’ennesimo attacco vergognoso.

“Segnalatela in massa, cambia profilo ogni due settimane e ogni 2 settimane augura a mio figlio che torni il cancro nel linguaggio che lei preferisce,lo fa così o in un altro modo”, ha scritto Elena Santarelli a corredo dello screenshot in cui campeggia il commento: “Goditi questi momenti… Sai,  certe cose potrebbero ritornare. Comunque il poveretto è proprio un cesso”. L’ex modella ha quindi proseguito taggando Instagram che – dice – “dovrebbe impedire a certe persone di stare sui social”. Poi il messaggio diretto all’hater in questione: “Ho fatto di tutto per segnalarti, di tutto e non aggiungo altro. Quanto ti vorrei vedere in faccia per capire che schifo di essere umano sei. Ti vorrei portare nei reparti di oncologia a farti vedere che vita fanno i bambini! Mi tormenti da due anni, lasciaci in Pace!”.

All’appello di Elena stanno rispondendo migliaia di follower, indignati da tanta cattiveria e pronti a sostenerla anche in questa circostanza. “Gente marcia dentro, Instagram non può dare la possibilità a queste mer*e di potersi esprimere così per nessun motivo al mondo. Instagram deve chiedere un documento punto”, osserva Costanza Caracciolo e come lei, anche Alessia Marcuzzi, Matilde Brandi, Michela Quattriciocche si uniscono al coro che chiede a gran voce provvedimenti per arginare attacchi come questi, una volta per tutte.

elena-11

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tuo figlio è un cesso, ti auguro che gli torni il cancro". Elena Santarelli nel mirino di vergognosi insulti

Today è in caricamento