rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Veleni

Cristiano De André, la figlia Fabrizia lo difende dalle accuse della sorella Francesca

"Vorrei dire la verità su tutto ciò che viene dichiarato a Domenica Live,condotto da Barbara D'Urso, tramite mia sorella Francesca De André" ha scritto Fabrizia in un lungo post su Facebook smentendo la versione sulla violenza di suo padre ai danni dell'altra figlia Alice

A suon di ospitate tv e comunicati ufficiali, la querelle tra i componenti della famiglia De Andrè non accenna a placarsi.

Dopo le accuse con cui Francesca, durante la trasmissione 'Domenica Live', ha rimproverato al padre Cristiano di gravissime violenze ai danni della sorella, il cantante ha querelato la ragazza e diffidato Canale 5 da ospitarla ancora nelle sue trasmissioni.

Adesso, ad aggiungere un nuovo capitolo alla battaglia mediatica è Fabrizia De André, altra figlia dell'artista, che, con un lungo post su Facebook, ha raccontato la sua versione dei fatti in netto contrasto con quella di Francesca, a suo giudizio animata dall'intenzione di distruggere mediaticamente suo padre.

"Vorrei dire la verità su tutto ciò che viene dichiarato a Domenica Live , condotto da Barbara D'Urso, tramite mia sorella Francesca De André" ha scritto la De Andrè: "Premetto che scrivo questo messaggio dato che per L ennesima volta sono stata tirata in causa in trasmissione su una mia dichiarazione che ho fatto anni fa su Vanity Fair, quando la pensavo in maniera diversa (sbagliare è umano). E siccome, Non ho nessuna intenzione di andare in trasmissione per farmi pubblicità , al contrario di qualcun altro, ne parlo sui social".

Il post prosegue con la sua versione dei fatti in riferimento all'apisodio delle violenze che, stando alla testimonianza di Francesca, sarebbero accadute in Sardegna ai danni di Alice:  

"A differenza di mia sorella Francesca e di Sabrina La Rosa ( mamma di Alice) , io ero presente, con me in casa erano presenti anche la collaboratrice domestica , Blanca e l'attuale compagna di mio padre, Ottavia. Quindi non parlo per sentito dire ma perché l'ho visto con i miei occhi. Primo, sfido qualunque padre, trovandosi sua figlia minorenne appena rientrata da una serata con amici, che lo insulta pesantemente con appellativi fuori dal normale che non sto nemmeno ad elencare , a non tirare una sberla, e dico UNA, alla propria figlia. Secondo, Alice, si è seduta a terra urlando a squarciagola, ed è per questo che molti hanno sentito le grida da casa di mio padre. Terzo, mio padre l ha tirata su per i capelli dicendole "alzati non urlare che stai facendo una scenata inutile" ed io che cercavo di tranquillizzarla, insieme ad Ottavia e a Blanca. Mio padre si era allontanato, e così si è interrotta la discussione , ma Alice continuava ad urlare come se la stessero ammazzando. Allorché, mio padre preoccupato per questa crisi di panico inutile , ha pensato bene di chiamare lui stesso la guardia medica, che è intervenuta dandole uno Xanax per calmarla ( non essendo la prima volta che Alice ha delle reazioni del genere dove la stessa guardia medica è dovuta intervenire ,ma non voglio entrare nel dettaglio, dove mio padre non era nemmeno presente, al contrario della sottoscritta)". 

Francesca ha proseguito ribadendo il concetto secondo il quale queste questioni non dovrebbero essere di dominio pubblico e sottolineando che Francesca, come tutte le altre figlie, riceve puntualmente, ogni mese, migliaia di euro in assegni dal padre: "Ricordo che, mio padre Cristiano , nonostante tutti i difetti , non manca un mese a mandare assegni di migliaia di euro ad entrambe le famiglie (tutti siamo sotto la sua ala economica , compresa mia sorella che continua a cercare di distruggerlo in TV)".

"Scusate lo sfogo ma sono davvero stufa che si continui a parlare male dei fatti privati della mia famiglia modificandone la realtà" - ha poi concluso - "La falsa testimonianza è un reato e la verità prima o poi viene sempre a galla (... ) lavoro a SilverMusic Radio, radio web e organizzo eventi. Non ho quindi bisogno di farmi pubblicità in nessun altro modo perché non mi interessa e dichiaro ufficialmente che , semmai dovesse venire fuori il mio nome da chiunque, in argomenti che non trattano quanto scritto sopra, si dovrà prendere le proprie responsabilità sulle conseguenze a livello legale". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cristiano De André, la figlia Fabrizia lo difende dalle accuse della sorella Francesca

Today è in caricamento