rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Veleni

"Tette mediocri, il cervello non l'ho scovato": Feltri feroce, la Lucarelli incassa

Giorni fa la frecciatina della giornalista che lo ha definito "un nonno rincoglionito", ora la risposta pungente

Con Vittorio Feltri non la passa liscia Selvaggia Lucarelli. Il giornalista ha risposto per le rime alla collega (anche se lui non la definirebbe proprio così), che giorni fa lo ha definito un "nonno rincoglionito". 

Sulle pagine di Libero, Feltri ha rivelato di non essere affatto spaventato dalla vecchiaia, tutt'altro. Orgoglioso dei suoi 74 anni, e di come ancora lavora con entusiasmo e passione, al giornalista non fa paura nemmeno la morte, epilogo naturale per "noi mortali", figuriamoci gli attacchi della famosa blogger, alla quale risponde senza risparmiarsi: "Selvaggia Lucarelli, formidabile scrittrice che si distingue per non dire niente di intelligente, ma per dirlo bene, in un articolo sul Fatto ha precisato che sono un nonno rincoglionito, di quelli che raccontano battaglie mai combattute, e mi ha divertito verificare che la banalità e la stupidità prescindono dai dati anagrafici".

"Al tempo stesso - continua Feltri, senza peli sulla lingua - ho avuto la conferma che per offendere un anziano basta rammentargli di esserlo. Una tecnica miserabile. C'è chi si rifà la reputazione e chi si rifà le tette. La Lucarelli non è in grado di rifarsi la prima perché non l'ha mai avuta, le tette se le è già rifatte con risultati mediocri. Sul suo cervello non mi esprimo, non l'ho scovato". Colpita e affondata (forse).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tette mediocri, il cervello non l'ho scovato": Feltri feroce, la Lucarelli incassa

Today è in caricamento