Mercoledì, 28 Luglio 2021
Veleni

Frizzi, stoccata a Selvaggia Lucarelli: "La storia della prostata? Che stron***a"

Il conduttore risponde alle scuse della giornalista, che nel 2011 lo punzecchiò con una battuta poco elegante

Fabrizio Frizzi e Selvaggia Lucarelli

E' tornata alla ribalta in questi giorni una vecchia disputa tra Fabrizio Frizzi e Selvaggia Lucarelli. In un'intervista su Diva e Donna, la giornalista ha chiesto scusa al conduttore per una battuta fatta nel 2011, alludendo a dei presunti problemi alla prostata: "Ho sbagliato. La battuta sulla prostata potevo risparmiarmela. Mi ha scritto una mail così addolorata". 

A rompere il silenzio sulla vicenda, adesso, è il diretto interessato. "Sono lieto oggi di poter ringraziare Selvaggia Lucarelli per le scuse che mi ha rivolto - ha scritto sul suo profilo Facebook - Anche se, per non uscire dal ruolo di sarcastica a tutti i costi, mi ha fatto passare per un poveraccio che di fronte a una sua battuta eccessivamente paradossale è andato brutalmente al tappeto".

E' ancora Frizzi a ricordare la battuta incriminata: "Lei nel 2011, dopo la serata finale di Miss Italia, aveva scritto: 'Per carità, a guardarlo con quegli occhi perennemente stropicciati di quello che si alza tre volte a notte per la prostata, si è colti da una tristezza siderale'. Beh, se un giornalista oggi scrivesse una cosa così irrispettosa verso una donna giocando su un ipotetico problema di salute, sarebbe linciato sul web e oltre... Nel mio caso - chiarisce il conduttore - gli occhi erano stanchi perché mi avevano affidato il concorso solo 30 giorni prima della messa in onda e dovetti fare un forcing pazzesco per portare a casa la pagnotta, e quando si lavora tanto e si dorme poco gli occhi ne risentono... Certo, una versione troppo semplice per chi deve essere ironico a tutti i costi".

La bagarre rimbalza sul web da giorni, e Frizzi tuona: "Alcuni pseudo-giornali ci hanno ricamato sopra, come se avessi avuto ai tempi chissà quali problemi! Premesso che comunque siamo nel campo della salute, protetto dalle regole della privacy, per cui chiederò al mio avvocato se esistono gli estremi per divertirci un po'... Ma mi chiedo come facciano a prendere un pretesto inesistente per formulare un titolo drammatico e che non ha alcuna attinenza coi fatti. Ma almeno di questo Selvaggia non ha alcuna colpa. Diciamo che magari non ha una buona memoria, questo sì, visto che definisce 'addolorata' la mia mail con la quale le feci sapere, credo con eleganza e ironia, che aveva scritto un'indecente stronzata".

La mail la riporta fedelmente: "Ecco il testo che di addolorato ha solo il suo ricordo: 'Cara Selvaggia, ci tengo a ringraziarti per l' elegante e affettuosa recensione che hai fatto delle serate di Miss Italia... Il riferimento sul mio stato di salute poi è da premio Oscar... E' vero, la classe non è acqua. Continua così. Fabrizio (Frizzi)'. Ecco, come diceva il mio amico Oreste ai tempi di Ram 102, ho detto tutto. E ogni tanto un po' di chiarezza e di verità ci vuole proprio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frizzi, stoccata a Selvaggia Lucarelli: "La storia della prostata? Che stron***a"

Today è in caricamento