Martedì, 2 Marzo 2021

Isola, retroscena bomba: "Tra Eva e Monte c'era un patto"

La rivelazione esplosiva di Craig Warwick inguaia la Henger, che avrebbe fatto scoppiare lo scandalo dopo una nomination che non doveva arrivare

Francesco Monte

"Eva è impazzita perché Monte ha rotto il patto", con queste parole a Fanpage Craig David scopre un vaso di Pandora dal quale potrebbero emergere dettagli davvero scottanti sul "canna gate". Di quale patto parla il sensitivo? Quello che, a quanto pare, ci sarebbe stato tra i due naufraghi, ora livorosi nemici, inviati sull'Isola dalla stessa agenzia.

"Eva era molto arrabbiata con Francesco - ha spiegato Warwick - Avevano la stessa agenzia e, già prima che l'Isola cominciasse, si erano promessi di non nominarsi. Visto che esisteva la possibilità che Monte vincesse, le aveva promesso che l'avrebbe portata con sé fino alla fine. Eva si sentiva molto vicina a Francesco. Durante il viaggio avevano parlato molto, quando lui l'ha nominata lei è impazzita". Da qui la decisione di accusarlo in diretta del fattaccio: "Non ricordo alcuna riunione con un autore, solo che Eva aveva intenzione di raccontare questa cosa della marijuana una volta che fossimo stati in diretta".

Sulla "colpevolezza" di Monte e le richieste di supporto da parte di Eva, poi, è chiarissimo: "Non ho mai sentito odore di marijuana, solo l'odore della sigaretta elettronica di Filippo Nardi. E' lei che mi ha messo le parole in bocca perché voleva che la difendessi. Le avevo già detto di non aver visto niente ma lei mi aveva detto che dovevo dire di averli visti fumare marijuana. Non l'ho detto in studio perché volevo difenderla". E il caso continua.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isola, retroscena bomba: "Tra Eva e Monte c'era un patto"

Today è in caricamento