rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Veleni

"Magalli le sta sparando grosse", Marcello Cirillo senza peli sulla lingua

Il cantante non è stato riconfermato nel cast de "I Fatti Vostri" e si toglie qualche sassolino dalla scarpa

Da Adriana Volpe a Marcello Cirillo, le bagarre con Giancarlo Magalli quest'anno sembrano non finire mai. Dopo i velenosi botta e risposta tra il conduttore de "I Fatti Vostri" e la sua spalla femminile, ormai ex, la polemica si accende con il cantante del programma, neanche lui riconfermato nel cast.

"Non sono decisioni che ho preso io - ha fatto sapere Magalli, rispondendo alle frecciatine di Cirillo - Servo come parafulmine e qualcuno poi sfoga il nervosismo, lo ha già fatto Adriana Volpe e adesso anche Marcello. Qui tutti quelli che vengono allontanati cercano una spalla su cui incazzarsi". La sparata del conduttore non ha lasciato indifferente Marcello Cirillo, che in un'intervista all'Adnkronos si è tolto qualche sassolino dalla scarpa: "Giancarlo Magalli le sta sparando grosse da tanto tempo, non vorrei fosse entrato nell'idea di impunità televisiva. Io ho solo scritto una lettera con il cuore in cui ho consigliato al mio amico storico 'prima di sparare pensa' e di cominciare a prendersi delle responsabilità di quello che si dice, di non celarsi sotto l'ironia. Adesso tutti dicono 'Giancarlo è ironico'".

Di ironia, invece, neanche l'ombra secondo il cantante: "Io penso che lui ad un certo punto della sua carriera abbia fatto una virata, forse perché evidentemente la vita lo ha portato ad essere un po' più cattivo con gli altri. Non lo so, e mi dispiace se fosse per questo motivo. Però improvvisamente lui ha cominciato a non apprezzare il mondo che gli stava vicino, è come se gli facesse ombra". 

E intorno al suo addio lascia un alone di mistero: "Si sapeva da mesi che io e Adriana Volpe non ci saremmo stati. Il motivo lo so, ma non lo dirò nemmeno sotto tortura". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Magalli le sta sparando grosse", Marcello Cirillo senza peli sulla lingua

Today è in caricamento