Domenica, 20 Giugno 2021
Veleni

Belen contro Moric, guerra in tribunale: si aggrava la posizione della modella croata

"Le diede del viado ma disse anche che girava nuda davanti suo figlio”: nella prima udienza del processo per diffamazione intentato dalla showgirl argentina contro la modella croata è stata contestata una nuova aggravante

Nina Moric e Belen Rodriguez

Si è tenuta ieri 7 luglio nel tribunale di Milano, la prima udienza del processo che vede Nina Moric accusata di diffamazione da Belen Rodriguez. 
La modella croata, infatti, in una intervista radiofonica, aveva definito "viado" la showgirl argentina. 

Ma non è questo l'unico episodio “incriminato”, fa sapere Milano Today.

La procura di Milano ha chiesto ai giudici di aggiornare l'accusa di diffamazione aggiungendo l'aggravante di avere attribuito un "fatto determinato". Il passaggio più significativo dell'intervista è infatti l'accusa della Moric a Belen Rodriguez di girare nuda per casa davanti al figlio di Corona e della Moric, che all'epoca aveva cinque anni. La modella croata ha raccontato che il piccolo aveva "gli incubi".

La Rodriguez naturalmente respinge le accuse. Un giudice dell'udienza preliminare dovrà ora riconvocare le parti, con l'aggiornamento dell'accusa (per la quale la pena prevista è da uno a sei anni). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Belen contro Moric, guerra in tribunale: si aggrava la posizione della modella croata

Today è in caricamento