Sabato, 16 Gennaio 2021

A smontare il gossip del momento ci pensa Salvini: “Melania non lascia Trump”

Il leader della Lega assicura di avere le proprie fonti “vicine alla coppia”, poi torna a commentare le elezioni: ”Lo spoglio è in corso, aspettiamo la fine”

Matteo Salvini in una foto di repertorio Ansa

Melania Trump starebbe letteralmente contando i minuti che la separano dalla possibilità di divorziare dal marito Donald Trump? Questo il rumour che ha iniziato sempre più prepotentemente a circolare dopo la vittoria di Joe Biden ma per il momento è arrivata una secca smentita. Dai diretti interessati? Dalla Casa Bianca? No, da Matteo Salvini

Tra un commento e l'altro sulle elezioni americane durante il programma 'Un giorno da pecora' su Rai Radio 1, il leader della Lega interviene a gamba tesa anche nel gossip e chiosa: "Melania vuole mollare Trump? Mi dicono che sia notizia fuori da ogni fondamento, me lo dicono fonti vicine alla coppia, come mi hanno detto che la malattia di Putin sia tutta da verificare".

Quanto alle elezioni, Salvini (che per congratularsi con il presidente eletto Joe Biden ha detto di voler aspettare il risultato delle elezioni) afferma: “Non commento le notizie della stampa. Il vincitore c’è quando c’è la chiusura ufficiale delle urne e ora stanno ancora contando i voti. Ci sono diversi Stati che non sono ancora stati assegnati. Lo spoglio è in corso, aspettiamo la fine". 

Divorzio in vista per Melania Trump?

Tornando al gossip, c’è chi però scommette sul divorzio tra Melania e Donald Trump, come sostengono diverse fonti vicine alla first lady. A parlare sono soprattutto persone dell’ambiente della Casa Bianca, come ad esempio l’ex consigliera Omarosa Manigault Newman. È stata lei a dire che Melania Trump “sta contando ogni minuto in cui il marito resta in carica per poi poter divorziare”, perché “se Melania avesse cercato di mettere fine alla sua umiliazione e lasciarlo mentre era in carica, lui avrebbe trovato il modo di fargliela pagare”. 

Nell’accordo prematrimoniale di Trump con la seconda moglie Marla Maples c’è una clausola che impedisce all’attrice di pubblicare libri o rilasciare interviste critiche nei suoi confronti ed è possibile che anche Melania abbia dovuto sottoscrivere qualcosa di simile. 

Ora che Melania Trump è libera 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A smontare il gossip del momento ci pensa Salvini: “Melania non lascia Trump”

Today è in caricamento