Mercoledì, 4 Agosto 2021
il video social

Tommaso Zorzi contro Matteo Salvini: "Mi fa pena"

In un video social l'influencer spiega i motivi che lo tengono decisamente distante dalle posizioni del leader della Lega

Tommaso Zorzi e Matteo Salvini (Instagram)

Tommaso Zorzi all’attacco di Matteo Salvini: senza mezzi termini ed elencando punto per punto i motivi che lo inducono a prendere nettamente le distanze dal leader della Lega, l’influencer ha spiegato ai suoi quasi due milioni di follower il suo punto di vista. "Mi fa pena" ha affermato Zorzi riferendosi a Salvini, alla fine di un lungo monologo social che, partendo dal discusso ddl Zan e dalla posizione della Lega a riguardo, si è addentrato nella situazione personale del suo leader e affrontato anche il tema vaccini.

Zorzi contro Salvini: il video social 

"Da ieri mi gira il c**o perché ho saputo che hanno presentato 1000 emendamenti al ddl Zan, ma volevo soffermarmi sulla Lega che è quella che ha presentato oltre 700 emendamenti" ha esordito Zorzi sui social: "Dietro le prese di posizione della Lega penso ci sia qualcosa di molto torbido – che non voglio neanche scoprire o sapere – perché sennò non si spiegano certe cose, non è possibile".

 E ancora: "La Lega porta avanti i valori della famiglia tradizionale, della famiglia cristiana, ma è capitanata da Matteo Salvini il quale è divorziato, con due convivenze alle spalle, che attualmente frequenta una ragazza che biologicamente potrebbe essere sua figlia" ha proseguito, arrivando poi all’argomento vaccini sui quali ha avanzato i provocatori interrogativi.

"Non è che tu non lo vuoi dire perché – qualora tu fossi vaccinato – rischieresti di perdere i voti dei novax che notoriamente sono della Lega? E sapendo che i novax sono tuoi elettori, non ti fai mai la domanda del perché gente ignorante e pericolosa vota te? È davvero così appagante arrivare al potere facendo la voce di quel popolino ignorante che pende dalle tue labbra perché gli dai il contentino  si sentono dire quello che vogliono sentirsi dire?".

Infine, la dura conclusione: "Non vorrei peccare di superbia, ma forse lo farò. Per un ragazzo come me che ha viaggiato il mondo, che ha frequentato le scuole inglesi, che da quando ero molto piccolo sono sempre stato abituato ad avere una mentalità a 360 gradi, quando guardo Matteo Salvini, credetemi, mi fa pena".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tommaso Zorzi contro Matteo Salvini: "Mi fa pena"

Today è in caricamento