Mercoledì, 27 Gennaio 2021

Alberto Matano: "Grave che l'orientamento sessuale venga ancora utilizzato per colpire"

Il conduttore di 'Vita in diretta' interviene nella polemica sollevata da Mario Adinolfi sulla presunta lobby gay a Rai1. Sempre questa estate, in un'intervista, erano state chieste informazioni sulla sua sessualità

Alberto Matano, foto da @Instagram

Non ama le polemiche Alberto Matano, ma quando si trova davanti a etichette e pregiudizi non ci sta. E' il caso del polverone alzato recentemente da Mario Adinolfi, secondo cui a Rai1, davanti alle telecamere, ci sarebbe una preponderanza di gay. Affermazione che aveva già fatto ampiamente discutere e che il conduttore di 'Vita in diretta' torna a commentare sulle pagine di Chi: "E' incredibile come per colpire qualcuno si utilizzi, ancora oggi, l'orientamento sessuale. E trovo ancor più grave utilizzare questi argomenti per occupare in qualche modo spazi mediatici".

Anche lui era finito al centro dei rumors, questa estate, quando sulle pagine del Messaggero erano state chieste informazioni sulla sua sessualità al giornalista Francesco Canino: "Quando ho letto quell'intervista, da giornalista, ho provato vergogna e, come me, la maggior parte di chi l'ha letta. Non amo categorie, etichette e diffido da chi mette timbri sugli altri. Un individuo va valutato in base all'operato, non al privato". E a proposito di privato, anche se di solito è molto riservato, fa sapere: "Splende il sole e sono riconoscente alla vita per tutto l'amore che mi permette di ricevere. Troppo spesso, presi da mille cose, non ci rendiamo nemmeno più conto delle piccole cose". Annunci da fare? "Quando e se ci sarà qualcosa di veramente importante, sarò il primo a condividerlo". 

Alberto Matano: "Con Lorella Cuccarini non ci siamo più sentiti"

In attesa di annunci importanti da fare, Matano si concentra sul lavoro. Di nuovo a 'La vita in diretta', ma quest'anno da solo, e a proposito dell'ex collega Lorella Cuccarini chiarisce un'altra polemica gettonatissima nei mesi scorsi: "Ci siamo supportati a vicenda in momenti difficili e sono felice di aver avuto accanto una professionista come lei. Non ci siamo più sentiti e mi è dispiaciuto molto per come sono andate le cose, ma ora è il momento di guardare avanti". Davanti, sempre su Rai1, c'è anche 'Ballando con le stelle', dove vestirà i panni della contro-giuria, incaricato a spegnere le polemiche aizzate dalla Lucarelli&Co. Insomma, c'è parecchia carne al fuoco... E in amore, si sa, se son rose fioriranno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberto Matano: "Grave che l'orientamento sessuale venga ancora utilizzato per colpire"

Today è in caricamento