Martedì, 2 Marzo 2021

Mostro di Milano: la madre di Agostina Belli una delle possibili vittime

Agostina Belli non ha mai smesso di cercare la verità sull'uccisione della madre e per questo motivo ha ricevuto molte minacce

Agostina Belli a Live non è la D'Urso

A Live non è la D'Urso Agostina Belli è tornata a parlare della morte di sua madre Adele Margherita Dossena. Il tragico episodio di cronaca nera è accaduto nel 1970, Dossena fu uccisa nella sua pensione presumibilmente da una persona che conosceva. Solo un anno dopo il caso fu archiviato senza che il colpevole fosse mai catturato.

"Quando ho iniziato a guadagnare ho subito ingaggiato un investigatore privato" ha raccontato Agostina Belli che da sempre combatte per trovare la verità.

A portare alla ribalta il caso di cronaca nera il Corriere della Sera che il 7 gennaio ha pubblicato un articolo proprio sul Mostro di Milano e sulle sue vittime, tra cui ha inserito anche la madre di Belli. "Un delitto sicuramente dettato dalla rabbia e la passione" ha spiegato l'attrice a Barbara D'Urso. Dopo quasi cinquant'anni un criminologo ha collegato i delitti ponendo le basi ad una riapertura dei casi.

"Quando chiusero il caso ci accompagnarono a casa di mia mamma, dopo il divorzio dei miei genitori io decisi di andare a vivere con papà, ero già una donnina e pensavo che lui avesse più bisogno di me, e tolsero i sigilli noi poi per un anno intero non ci siamo potuti andare. Quando siamo entrati in quella casa buia e capovolta ci ha fatto strano. Però abbiamo notato un particolare su due bicchieri che la polizia aveva analizzato, ma erano prove che erano rimaste lì, invece di essere sigillate. Mi hanno minacciato in passato, mi uccisero il cane, avvelenandolo, poi mi hanno rubato la macchina, dopo un po' arrivarono delle voci camuffate alla segreteria che mi intimavano di smettere di fare indagini e interviste, dicendo che avrei fatto la fine di mia madre".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostro di Milano: la madre di Agostina Belli una delle possibili vittime

Today è in caricamento