rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Vip

Amanda Lear: "Prima di entrare in sala operatoria, ho fatto testamento"

Tra il serio e il faceto, la showgirl 82enne rivela la paura vissuta nei giorni dell'operazione al cuore, a cui si è sottoposta a gennaio

Amanda Lear si confessa dopo l'operazione e al cuore avvenuta a gennaio a Zurigo. Ora che il peggio è passato, la showgirl è pronta a tirare un sospiro di sollievo e racconta la difficoltà emotiva vissuta in quei giorni in clinica. "E' stato un brutto spavento, adesso sono in gran forma - dichiara - Ho una euforia e un entusiasmo mai avuti prima. Il cardiologo mi ha consigliato di calmarmi. Pare che il mio cuore batta più veloce di prima". 

Lear, 82 anni, vera e propria icona del costume italiano e francese, non rivela quale sia la patologia che ha reso necessario l'intervento cardiochirurgico, ma ammette di aver avuto paura. Prima di entrare in sala operatoria, Amanda rivela, tra il serio e il faceto, di "aver fatto testamento". "Qualcosa ai gatti - prosegue nell'intervista rilasciata al settimanale Chi - e tutte le mie scarpe Loboutin a una cara amica. Battute a parte, ho avuto paura. Il giorno dell'intervento ho chiesto i più potenti tranquillanti. Le dico solo che non ero mai entrata, in tutta la mia vita, in una sala operatria. Alla mia tenera età ho ancora tutto: tonsille, appendice". 

Chi chiamava in quei giorni? "In verità mi telefonava spesso la premiere dame Brigitte Macron - confida - Lei e sua figlia, cardiopatica, avevano preso a cuore il mio caso". 

Amanda Lear ricoverata: l'operazione e la malattia 

Nessuna parola aggiunta sul misterioso fidanzato con cui è stata immortalata a maggio scorso, un giovane dagli occhi di ghiaccio. Al giornalista che la provoca circa una sua precedente dichiarazione ("Gli uomini costano"), risponde: "Io non pago prestazioni o chissà cosa, al massimo una cena, un caffè. Questa storia che deve pagare sempre e solo l'uomo, onestamente, mi sembra una gran cazzata. Poi che io ami solo giovani e morti di fame, è un'altra storia. D'altronde mi vedrebbe con un vecchio rincoglionito e miliardario? Io no, mai".

E come usa i soldi? "Per il momento tutto in cliniche ed ospedali", chiosa, senza mai perdere il sorriso. Neanche nei momenti di difficoltà. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amanda Lear: "Prima di entrare in sala operatoria, ho fatto testamento"

Today è in caricamento