Martedì, 27 Luglio 2021
Vip

I ricordi di Bocelli da bambino: "Una pallonata e sono diventato totalmente cieco"

Andrea Bocelli si racconta in un'intervista, affermando di essere stato salvato dal baratro della dipendenza proprio da sua moglie Veronica

È l’italiano più famoso al mondo, grazie alla sua voce possente e vigorosa. La sua cecità, particolare che per forza di cose si evidenzia ai più, non ha minimamente messo in secondo piano la sua arte. Stiamo parlando di Andrea Bocelli, tenore pisano di fama internazionale.

La sua cecità è completa da quando aveva 12 anni. Tuttavia, già da piccolo ha avuto molti problemi con la vista: ""Il glaucoma si è manifestato fin da subito. A pochi mesi ho avuto una serie di interventi chirurgici, di cui non ho memoria. A sei anni sono andato in collegio, a Reggio Emilia, per imparare a leggere in braille. Mia nonna mi aveva già insegnato a scrivere normalmente. Fino a 12 anni vedevo ombre, contorni. Poi una pallonata in pieno viso mi ha reso del tutto cieco".
Laureato in Legge, oltre che in Canto al Conservatorio, ha ottenuto anche una laurea honoris causa in filologia moderna a Macerata. La sua vita è intensa, non solo nei traguardi professionali, ma anche nelle varie sue vicissitudini sentimentali.


È così che il cantante si racconta in una lunga intervista al Corriere, partendo dal fallimento del suo primo matrimonio con la donna che gli ha dato due figli, Amos e Matteo. Tuttavia, dopo la fine del primo matrimonio, Bocelli afferma di essere entrato in un vortice di libertinaggio da cui era diventato dipendente: “Sceglievo le donne che mi piacevano. Che mi suscitavano qualcosa. Che mi davano l’impressione di riempire la parte mancante di me. Ma neppure i miei traguardi affettivi mi guarivano dall’inquietudine. Il libertinaggio diventa una droga. Tutte le sere hai bisogno di riuscire nel tuo obiettivo. La sera che non ci riesci, stai male.  Il successo rende tutto più facile. Ma alla fine ti ritrovi con un pugno di mosche. E ti senti affondare nel gorgo del vizio. A un certo momento ci sono andato molto vicino”.


È stato però salvato dall’incontro con Veronica, la sua attuale moglie, da cui ha una figlia, Virginia. “E vergine deve rimanere. Sono gelosissimo di lei. Di fidanzati non deve averne nessuno!”,scherza.


Conosce bene gli uomini Andrea Bocelli, visto che è uno di loro. Ma l’amore per la sua Veronica è riuscito a renderlo… un uomo migliore!
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ricordi di Bocelli da bambino: "Una pallonata e sono diventato totalmente cieco"

Today è in caricamento